Facebook a pagamento, cosa fare quando si riceve il messaggio per scegliere l’abbonamento: solo così evitate di pagare

Facebook ora è a pagamento. Tuttavia, quando si riceve il messaggio si può scegliere di non sottoscrivere l’abbonamento ed evitare di pagare: ecco che cosa fare.

Agli utenti di Facebook e Instagram in questi giorni vengono gradualmente offerte due opzioni: utilizzare il social con la pubblicità, gratuitamente, oppure pagare per utilizzarlo senza. Tuttavia, in molti si chiedono come poter scegliere l’opzione per non pagare l’abbonamento.

Facebook pagamento: cosa fare messaggio
Cosa fare quando si riceve il messaggio – tecnozom.it

È ufficiale che Meta abbia deciso di adeguarsi al Regolamento europeo sui dati (GDPR) entrato in vigore nel 2016 in merito agli spot pubblicitari. Una legge che ha sottolineato come gli utenti devono sentirsi liberi di rifiutare e prestare il loro consenso ai trattamenti di dati. Detto ciò, la novità è che ora Facebook e Instagram sono a pagamento, un po’ come è successo a Twitter/X in precedenza.

Per chi ha intenzione di continuare a usare i due social in maniera del tutto gratuita può dormire sonni tranquilli perché può scegliere di non sottoscrivere l’abbonamento nel momento in cui arriva il messaggio di avviso dei cambiamenti in atto sulla piattaforma. Bastano pochissimi passaggi e non si spendere nemmeno un euro.

Facebook a pagamento: ecco come continuare a usarlo gratis

Facebook e Instagram sono diventati a pagamento. Come molti utenti avranno già constatato, sugli smartphone sta comparendo un messaggio in cui Meta invita ad abbonarsi alla versione senza pubblicità oppure continuare a usare il social gratis ma nella versione con la pubblicità.

Facebook pagamento: come averlo gratis
Il modo per continuare a usare Facebook gratis – tecnozoom.it

“Scegli come continuare a usare Facebook” è la scritta che compare in una schermata azzurrina prima di accedere alla home. Per chi non vuole sottoscrivere un abbonamento, basta cliccare Usa senza costi aggiuntivi così da continuare a usare il social gratuitamente. In seguito, Meta ha informato gli utenti del nuovo modo in cui verrà visualizzato il social in quanto saranno presenti delle inserzioni pubblicitarie.

In alternativa, coloro ai quali dà fastidio vedere la pubblicità possono tranquillamente premere il tasto “Abbonati” che permette di usare Fecebook a 12,99 euro al mese senza inserzioni. A differenza dell’altro piano gratuito, qui le informazioni degli utenti non saranno utilizzare per le inserzioni pubblicitarie.

Dunque, dipende tutto dagli utenti se decidere di sottoscrivere un abbonamento mensile oppure decidere di proseguire l’avventura social gratis. Sicuramente è un cambiamento che si sta riversando in tutto il mondo del web, dove gli introiti sono diminuiti e sempre più aziende stanno cercando modi per riuscire a coprire le spese.

Impostazioni privacy