Snapchat e i filtri 3D: cosa sono e come puoi attivarli. Premi questo tasto per qualche secondo

Intrattenimento, svago e spazio alla fantasia. I filtri 3D di Snapchat sono questo e un molto altro. Basta un tasto per aprire un mondo.

Troppo sottovalutato in Italia, Snapchat, rispetto all’estero. Sono praticamente 13 anni, da quando è nata l’app multimediale per smartphone e tablet partorita da tre studenti dell’Università di Stanford, che è fonte di ispirazione dei social che vanno per la maggiore.

Snapchat e i filtri 3D
Snapchat, molto meglio creare qualche di divertente, anziché stare lì a scrollare sui social e basta – tecnozoom.it

TikTok, Instagram, Facebook e compagnia cantante hanno ripreso funzionalità proprio di Snapchat, un’app che dà libero sfogo alla propria creatività, intrattenimento e svago: molto meglio che stare lì a scrollare sui social per ore, senza fare nulla, robotizzandosi.

Con l’ultimo aggiornamento di inizio novembre, Snapchat si apre direttamente sulla fotocamera, basta toccare per scattare una foto o tenere premuto per registrare un video. Esprimi te stesso con lenti e Bitmoji. Oppure i filtri 3D: utili e divertenti.

Snapchat, filtri 3D: attivarli è semplice e intuitivo, a prova di boomer

Gli effetti 3D hanno avuto un grande successo, da metà settembre sono anche su iPhone e sui più recenti smartphone Android. Attivarli è sempre e intuitivo, a prova di boomer. Basta tenere premuto per qualche secondo, in maniera prolungata, il tasto al centro dello schermo ricordandosi di aver attivato la fotocamera frontale. Al resto penserà Snapchat.

Snapchat, come attivare i filtri 3D
Snapchat, un tocco prolungato e ti si apre un mondo – tecnozoom.it

Vi farà una scansione del volto e in base a quello adatterà i più svariati effetti 3D, che si avvicinano molto a come siete voi. Dal vivo e per davvero. Il resto è tutto in mano vostra. E della vostra fantasia, aiutata da 7 effetti speciali per evolvere, migliorare, trasformare (ricordandovi di selezionandola) l’animazione più vicina al mostro modus vivendi, ovviamente prima di scattare lo snap. Al resto penserà di nuovo lui.

Snapchat consente di avere delle indicazioni per performare la vostra idea: magari a seconda dell’effetto dovrete aprire la bocca o alzare le sopracciglia alla Ancelotti (entrambe però, non una sola), tutte aggiunte divertente e utili.

Sfruttando le tecnologie di profondità di campo, alla base delle “modalità ritratto”, i filtri 3D di snapchat riescono a catturare il focus dell’immagine con la front facing camera, per poi fornirgli la profondità di campo utilizzando la particolare spacing technology. L’avete già utilizzati su qualche altro social, TikTok e Instagram? Sarebbe la conferma che Snapchat fa proseliti e continua ad essere un fonte inesauribile di ispirazione, che fa rima con imitazione.

Impostazioni privacy