Vuoi diventare Spiderman o Harry Potter? Fallo subito con questa app virale

L’ultima app mobile virale: la sua intelligenza artificiale ti trasforma in Spiderman, Harry Potter o Elsa di Frozen in pochi secondi.

La possibilità di diventare un personaggio dei Pirati dei Caraibi, di Star Wars o anche di Babbo Natale è ora possibile grazie a un’app originaria di Barcellona che funziona con l’intelligenza artificiale (AI): la piattaforma si chiama Zipik ed è diventata virale in Spagna poche ore dopo il suo lancio globale giovedì scorso, sia su iOS che su Android.

Zipik, l'app virale che ti trasforma
Zipik: la popolare app che ti trasforma in Harry Potter, Babbo Natale e altro ancora (tecnozoom.it) -sito:Googlestore

I suoi creatori stimano che l’app raggiungerà i 300.000 download grazie al fatto che gli utenti condividono i loro risultati sulle reti sociali. Zipik ha una versione gratuita con diversi filtri disponibili in modo che gli utenti possano immaginarsi nel loro film preferito con foto modificate con un’intelligenza artificiale molto realistica. La soluzione premium offre anche creazioni illimitate con tutte le opzioni disponibili nell’app, senza filigrana e in HD. Di seguito, tutte le curiosità di questa piattaforma.

Zipik, l’app virale che ti trasforma nei personaggi cinematografici più amati

La nuova app originaria della Spagna è già diventata virale grazie alle sue innumerevoli funzionalità. Il marchio sottolinea che gli utenti devono solo condividere una fotografia della persona che desiderano trasformare in Harry Potter, nell’Elsa di Frozen o in Spiderman o in altri personaggi disponibili, e Zipik si occuperà del resto. Ad esempio, si possono mettere immagini di Pedro Sánchez nei panni di un imperatore romano, Scarlett Johanson come personaggio di Pirati dei Caraibi o Messi nei panni di Babbo Natale. Allo stesso modo si può fare utilizzando anche immagini proprie o di nostri amici.

Come utilizzare l'app Zipik
Zipik: app per trasformarsi in Harry Potter, Spider-Man o Frozen sito ufficiale:zipik (tecnozoom.it)

È importante sottolineare che l’app Zipik è disponibile gratuitamente negli store Google e Apple e ha un limite di tre trasformazioni ogni sette giorni. È però disponibile anche una versione a pagamento con abbonamento che permette di utilizzare tutte le modalità e gli strumenti dell’applicazione. Zipik si scarica su Android o iOS. Una volta installata, l’utente deve premere il pulsante +. Quindi, occorre scegliere il tema o il filtro desiderato. Una volta selezionato il tema/filtro, l’utente deve scegliere l’immagine che desidera modificare dalla propria galleria o scattare una foto al momento con l’app della fotocamera. Infine, l’utente può scegliere tra le quattro immagini generate dall’app.

L’applicazione è stata sviluppata da Isaac Grau, David Berges, Sergi Villaubí e Albert Feliu a Barcellona, ​​ma dalla settimana scorsa può essere utilizzata in tutto il mondo. Secondo i loro calcoli, presto raggiungeranno i 300.000 download e sono contenti dell’accoglienza che sta avendo sui social network, dove gli internauti condividono i risultati di Zipik. “La notizia bomba di Zipik è arrivata quasi per caso. Stavamo pensando a funzionalità virali per la nostra app Vibras, il social network per la generazione Z, e abbiamo avuto un momento di ‘eureka’ quando ci è venuta questa idea”, spiega Villaubí, cofondatore e investitore di Zipik.

Impostazioni privacy