Altro che sale! Se il tuo telefono è caduto in acqua, prova a risolvere così: risultato garantito

Il tuo cellulare è caduto in acqua? Non disperarti: puoi ancora risolvere il problema. Ecco come rianimarlo.

Può capitare che il cellulare cada in acqua. Magari lo abbiamo lasciato cadere per sbaglio, e poi ci siamo accorti che è finito in acqua. Il problema è che bisogna intervenire prima che sia troppo tardi. Lo smartphone può smettere di funzionare per sempre. E c’è anche il rischio che le informazioni che contiene vadano perse. Non è affatto una bella situazione. Come si può rianimare un cellulare dopo che è caduto in acqua?

Come rianimare il cellulare bagnato
Come rianimare il cellulare caduto in acqua: la guida – Tecnozoom.it

Uno dei modi migliori consiste nell’utilizzare una lettiera per gatti a base di cristalli. Viene realizzata in gel di silice, ed è il materiale che ci serve in questo caso. Farà un ottimo lavoro dato che estrarrà l’umidità residua da un cellulare danneggiato dall’acqua. Non fraintendete il nome, perché non potrete usare una qualunque lettiera per gatti. Le lettiere a base di argilla o in polvere potrebbero attaccarsi al telefono.

Cellulare caduto in acqua? Segui questi consigli per rianimarlo: sarà nuovo come prima

Un altro trucco efficace è la farina d’avena istantanea. Si tratta di un materiale più assorbente dell’avena tagliata in acciaio. Tenete a mente che se utilizzerete la farina d’avena per asciugare i componenti del cellulare, ci potrebbe essere un piccolo problema. Il cellulare sarà ricoperto da piccoli pezzetti appiccicosi di polvere di farina d’avena. Non è nulla di grave, però andrà pulito con una certa delicatezza.

Come rianimare il cellulare bagnato
Fai questo e rianimerai il tuo cellulare bagnato – Tecnozoom.it

Anche immergere lo smartphone bagnato nel couscous può essere una buona idea. Il couscous è un tipo di chicco di grano schiacciato ed essiccato. Funziona in modo simile alle perle di silice o alla farina d’avena istantanea. Quindi rimuoverà senza troppi problemi l’umidità residua dai componenti del telefono. Non mettete troppa polvere di couscous sui componenti dello smartphone.

Infine potete pensare di usare le bustine di gel di silice. Sono dei pacchetti essiccanti sintetici che vengono forniti in tutti i centri commerciali. Si trovano anche in alcuni articoli, come le scatole da scarpe per esempio. Sono riempiti di perle di silice assorbenti e estraggono l’umidità dal cellulare. Basta metterli sopra il telefono e lasciarli agire per un po’ di tempo. Lo smartphone si rianimerà da solo come per magia. Con uno solo di questi metodi riuscirete a sistemare il vostro telefono.

Impostazioni privacy