Conviene l’auto elettrica o a benzina? La scelta più ‘consapevole’ nel 2023

Se è meglio scegliere tra un’auto elettrica o una a benzina potrebbe sembrare ovvio, ma in realtà ci sono diversi fattori da considerare.

Ormai i Governi hanno deciso che le auto a motore termico vanno eliminate, e per certi versi il concetto è anche corretto; insieme alla rottamazione forzata delle auto, però, converrebbe agire su più fronti, ad esempio su quanto consumano gli aerei, mentre sembra che da questo punto di vista tutto taccia.

Scegliere un auto elettrica
È davvero più sostenibile l’auto elettrica? – Tecnozoom.it

Ad ogni modo, un cittadino potrebbe pensare che l’unica soluzione sia quella di passare ad un’auto elettrica, e dunque andare incontro a un grosso investimento. Tuttavia, non è detto che le auto a motore siano così “terribili” e potremmo valutarne l’acquisto, almeno fino a che non saranno bandite del tutto.

Sicuramente la prima domanda che dobbiamo porci è quale uso facciamo prevalentemente dell’auto. Già dopo questo primo step potremo andare a valutare i pro e i contro delle auto elettriche.

Auto elettrica o a benzina? Ecco i fattori da valutare

le auto elettriche di ultima generazione possono offrire ottime performance, e ovviamente avere un impatto ambientale zero, o quasi. Infatti durante l’uso non inquinano, ma ancora in pochi si domandano quanto impatta, ad esempio, una batteria al Litio esausta, o ancora peggio, quanto sia dannoso per l’ambiente l’estrazione del Litio stesso.

Un’auto elettrica necessita di minore manutenzione, e dunque si può risparmiare su cambio olio eccetera, ma se si guasta la batteria o altre componenti il gap viene subito compensato. Per quanto riguarda il bollo auto, al momento ci sono tanti sconti e incentivi, ma non si sa per quanto dureranno. E soprattutto se, in seguito, la tassa automobilistica salirà o meno.

Sicuramente con l’auto elettrica ci scordiamo di ZTL, blocchi del traffico, domeniche a piedi e via discorrendo, ma non è detto che non possiamo essere green anche possedendo un’auto a benzina. Possiamo usare i mezzi pubblici e le biciclette e goderci lo stesso un giro in centro.

Scegliere l'auto elettrica
L’auto elettrica è il futuro per il pianeta – Tecnozoom.it

Per quanto riguarda il costo del “pieno”, al momento l’elettrica batte i carburanti, ma forse si tratta di un vantaggio momentaneo. Infatti il mercato va secondo la domanda, e se in futuro ci saranno più auto elettriche automaticamente la colonnina sarà più cara. Di contro, probabilmente, il prezzo della benzina crollerà.

Un fattore al momento sfavorevole per le elettriche è il prezzo: oggi per acquistarne una servono almeno 30 mila euro e se le case produttrici non diminuiranno i prezzi sarà difficile che le elettriche vengano acquistate in massa.

Non dimentichiamoci poi un fattore forse ancora troppo poco sottovalutato: le auto elettriche prendono fuoco molto raramente, è vero, ma quando succede l’incendio è difficilissimo da domare. Le conseguenze, oltre alla pericolosità per le persone, si riversano anche sui consumi di acqua, cosa questa che non è molto green.

Impostazioni privacy