Cosa succede quando genio e follia si incontrano: 3 stranissime invenzioni del 2024

Al CES di Las Vegas 2024 sono state presentate migliaia di invenzioni, ma alcune di queste fanno molto discutere perché stranissime

L’industria tecnologica nel 2024 vuole sorprendere gli utenti con nuove invenzioni che tolgono il fiato. Le proposte devono essere veloci e “aggressive” agli occhi di chi le guarda.

Le tre invenzioni più strane del CES 2024
Le 3 invenzioni più bizzarre presentate al CES 2024 (tecnozoom.it)

Per quanto appariscenti possano essere i prodotti presentati al CES 2024 di Las Vegas, spesso hanno un punto debole fatale. Molti di questi fanno tuttora discutere perché in tanti non capiscono la loro utilità. Di seguito, scopriamo quali sono le invenzioni più strane presentate e a cosa servono.

Le tre invenzioni più strane presentate al CES 2024

Gli appassionati di tecnologia non perdono neanche un’invenzione di quelle presentate al CES 2024, tuttavia molti prodotti fanno discutere perché non è ben chiara la loro utilità. Tra questi c’è sicuramente da menzionare la televisione OLED trasparente wireless di LG. L’azienda è arrivata al CES sfoggiando una TV OLED 4K wireless da 77 pollici che per qualche motivo è trasparente.

presentati i prodotti più bizzarri del 2024 al CES
Ecco quali sono le invenzioni più strane del 2024 (tecnozoom.it)  – Foto: screen LG.com

Si possono riprodurre le riprese di un cantante, di un acquario o di altri elementi simili presenti in casa. Ma si scopre che essere trasparenti non è l’ideale per guardare la TV, quindi viene fornita con uno sfondo nero estraibile. Di certo, può fare bella figura come schermo pubblicitario o come installazione in un museo o in un ufficio aziendale. Ma perché spendere così tanti soldi per un televisore la cui caratteristica principale è un ostacolo al suo corretto funzionamento?

Alla lista di invenzioni strane c’è l’E-bike abilitata per ChatGPT. L’Urtopia Fusion è una e-bike dotata di una batteria da 540 Wh che promette 75 miglia di autonomia, un robusto motore a trazione centrale e forcelle con sospensione pneumatica. È anche dotata di ChatGPT che, secondo l’azienda, consentirà di “parlare” con la bici.

Il suo assistente personalizzato, quando richiesto, aiuterà il possessore a “esplorare nuovi percorsi”, a “ottenere informazioni in tempo reale” e persino a “impegnarsi in conversazioni divertenti”. Tuttavia, è lecito chiedersi perché si dovrebbe desiderare una conversazione con la propria bicicletta quando ci si potrebbe concentrare su altre cose.

Infine, c’è da menzionare il sedile bidet Kohler PureWash E930. È importante che i dispositivi siano progettati considerando il comfort come una preoccupazione primaria. Nessuno direbbe di no a una toilette ad attivazione vocale che possa aiutare le persone. Ma il sedile del bidet di Kohler è profondamente integrato con Alexa o Google Home. In molti dunque si chiedono chi spenderebbe più di duemila dollari per fornire ad Amazon o Google informazioni dettagliate sulle proprie abitudini in bagno.

Impostazioni privacy