Cuffie cadute in acqua: non buttarle, con questo rimedio risolvi subito il problema

Le tue cuffie sono cadute in acqua e non sai come fare a recuperarle? Non disperare, questo trucchetto ti aiuterà a non gettarle via. Puoi ancora utilizzarle, ma dovrai seguire con attenzione le nostre indicazioni. Ecco cosa devi fare.

Ti è mai capitato di trovarti in spiaggia e di far cadere le cuffie in acqua? È un momento molto brutto perché pensi di doverle buttare via perché non funzioneranno più. Purtroppo può succedere, gli imprevisti fanno parte della vita, ma capita anche in casa. Ad esempio, immagina di ascoltare una canzone attraverso gli airpods e di perderne uno proprio mentre sei in bagno. Se la cuffietta va in acqua, devi assolutamente trovare un modo per non perderla.

Cuffie mare spiaggia acqua
Attenzione ad usare le cuffie vicino all’acqua (tecnozoom.it)

Oggi vogliamo occuparci proprio di questo argomento. Può sembrare una situazione che non ti succederà mai, ma non è così. Prima o poi capiterà anche a te e dovrai farti trovare preparato. Ti spiegheremo cosa fare quando le cuffie finiscono in acqua, come asciugarle senza danneggiarle e come utilizzare le cuffie bagnate. Dopo aver letto questo articolo, non avrai più nessun problema e le tue cuffie saranno al sicuro.

Cuffie in acqua, ecco come risolvere il problema

Immagina di aver lasciato le cuffiette nel pantalone e di averlo lavato in lavatrice. È inevitabile che, dopo il lavaggio, i tuoi piccoli accessori siano completamente inzuppati d’acqua. La prima cosa da fare è non pensare di doverle gettare, puoi ancora recuperarle, ma devi mantenere la calma. Smonta tutte le parti che si possono staccare e metti le cuffie su un panno morbido e asciutto. Asciuga ogni singolo pezzettino con cura, senza usare l’asciugacapelli, altrimenti avrai rischierai di danneggiarle.

Cuffie ok
Usa questo trucchetto per le tue cuffie (tecnozoom.it)

Aspetta che le cuffie siano completamente asciutte e poi ricoprile di riso. Abbonda con il riso, le cuffie dovranno essere completamente ricoperte perché solo in questo modo sarà assorbita l’umidità. Forse non lo sai, ma una delle principali caratteristiche del riso è proprio quella di catturare l’umidità, quindi puoi usarle per eliminare residui di acqua rimasti sulle cuffie. Una volta terminata questa operazione, potrai utilizzare di nuovo le cuffie, ma evita di metterle in carica prima di aver aspettato un paio di giorni.

Questo trucco è molto efficace, ma non possiamo garantire che venga assorbita tutta l’umidità, quindi è meglio evitare rischi. Metti le cuffie in corrente dopo un paio di giorni, per non avere problemi. Ricorda anche che il gel di silice è una valida alternativa al riso. Sappi che dovrai pulire le cuffie almeno ogni due settimane, per evitare un altro grande nemico: la polvere. Ma di questo argomento ci occuperemo un’altra volta.

Impostazioni privacy