Dropshipping, quello che nessuno ti dice: svantaggi e lati negativi di questo modello di business

Conosci il modello di business chiamato dropshipping? Scopriamo quali sono gli aspetti negativi di questa tecnica.

Il dropshipping è un’alternativa per vendere prodotti quando non sono disponibili scorte. In questo modello di business, il fornitore si occupa di gestire le scorte. Quest’ultima organizza anche la consegna e il servizio post-vendita.

dropshipping: cos'è
Modello di business chiamato dropshipping – (Tecnozoom.it)

Come funziona il dropshipping? Esistono due modelli di dropshipping:

Il sistema push flow: gli ordini dei consumatori sul sito e-commerce vanno direttamente al fornitore. Quest’ultimo si fa quindi carico dei costi legati allo stoccaggio, alla consegna, ecc.

Il sistema pull flow: il rivenditore riceve gli ordini dai clienti. Si occupa della consegna e talvolta dello stoccaggio.

In entrambi i casi l’e-commerce deve avere un sito di vendita, un catalogo prodotti o un’affiliazione. Ma quali sono gli aspetti negativi di cui nessuno parla?

Dropshipping: svantaggi di questo metodo di business

Molti YouTuber e alcuni formatori trasmettono l’idea che questo modello di business, conosciuto come dropshipping, offre un approccio semplice per fare fortuna. Tuttavia, il dropshipping nasconde molte spiacevoli sorprese.

Esistono due modelli di dropshipping
Gli aspetti negativi del dropshipping – (Tecnozoom.it)

Considerata fonte di truffa, questa attività legale è additata da numerose frodi in termini di dazi doganali, diritto di recesso, ecc. Il dropshipping incoraggia anche la pubblicità ingannevole. Si tratta di un modello economico per i rivenditori online, che consente ai rivenditori online di aprire un negozio online a un costo inferiore. Riduce alcuni passaggi della catena commerciale e riduce notevolmente i costi di spedizione.

Un vantaggio interessante è che non richiede un investimento significativo. Nel dropshipping i margini di profitto sono alti. In generale, il fornitore copre le spese di consegna. La gestione della logistica risulta quindi semplificata. Successivamente, una buona gestione della catena di fornitura permette al commerciante web di risparmiare notevole tempo. Collaborando con numerosi fornitori, il rivenditore online può offrire una vasta gamma di prodotti mentre i costi di stoccaggio sono limitati. Beneficia inoltre di un flusso di cassa positivo durante tutto l’anno finanziario.

Parlando di dropshipping è opportuno sottolineare che non è un metodo che permette di arricchirti così facilmente. Ci sono degli svantaggi nel dropshipping e devi conoscerli prima di iniziare. La maggior parte dei fornitori richiede un imballaggio minimo.

La costituzione di una partnership, caso molto raro, diventa quindi necessaria per evitare questo tipo di problemi; anche il tasso di rischio di una carenza di scorte è elevato. Infine, il controllo del prezzo risulta difficile e dipende in gran parte dalle decisioni del fornitore. In sostanza, con questo modello di business dipendi dal fornitore per la consegna.

Impostazioni privacy