Fondamentale in casa e noto a tutti, ma nessuno immaginerebbe che questo oggetto è anche una fonte d’energia

Questo oggetto non solo è fondamentale in casa, ma è anche un’ottima fonte energia. Nessuno lo immaginerebbe, eppure può tornare utile. 

In questi anni abbiamo visto come un tema caldissimo per i cittadini della penisola sia stato proprio il riscaldamento globale. Questa situazione ha portato a fenomeni naturali di potenza mai vista prima, ma soprattutto ha modificato quelle che sono le quattro stagioni dell’anno ormai divenute solo due. Per questo motivo i governi di quasi tutto il mondo stanno spingendo verso le energie rinnovabili, vale a dire quelle che non hanno impatto sul nostro pianeta e che soprattutto sostituiscono i combustibili fossili.

Oggetto fonte energia casa nessuno immaginerebbe
Questo oggetto in casa potrebbe essere fonte di energia – (Tecnozoom.it)

Per questo abbiamo visto la crescente popolarità di pannelli solari fotovoltaici, che montati sul tetto permettono di sfruttare l’energia del sole per generare elettricità. Il secondo esempio evidente a tutti sono le turbine eoliche domestiche. Infatti il vento può essere una fonte di energia in determinate zone del paese. Convertendo l’energia cinetica del vento in elettricità, contribuiscono a coprire il fabbisogno energetico. Adesso però un alleato lo possiamo avere direttamente in casa, grazie ad un oggetto che utilizziamo tutti come la carta igienica usata.

La carta igienica usata può essere un oggetto fonte d’energia: ecco come

Ricavare energia dalla carta igienica usata potrebbe rappresentare una svolta innovativa nel settore delle fonti energetiche sostenibili. L’idea è stata avanzata da un gruppo di chimici provenienti dall’Università di Amsterdam e di Utrecht, che hanno sviluppato un metodo per trasformare la carta igienica in una preziosa fonte di carbonio, aprendo la strada a un possibile futuro in cui ogni casa potrebbe disporre di un generatore dedicato. La carta igienica, comunemente utilizzata in quantità considerevoli (tra i 10 e i 14 chili all’anno per persona).

Oggetto fonte energia casa nessuno immaginerebbe
La carta igienica usata potrebbe essere fonte di energia, ecco come – (Tecnozoom.it)

Costituita principalmente da cellulosa, circa il 75%, questo materiale organico si è rivelato una materia prima ideale per la produzione di energia attraverso un processo. Questo inizia con la trasformazione della materia organica presente nella carta igienica in un gas contenente idrogeno, metano, anidride carbonica e monossido di carbonio.

Questo gas viene successivamente filtrato, raffreddato e compresso prima di essere fatto passare attraverso un reattore a sodio ad alta pressione. In questa fase, lo zolfo organico presente viene trasformato in idrogeno solforato, un elemento cruciale per alimentare le batterie elettrochimiche a ossido solido.

Questa metodologia è interessante soprattutto è l’efficienza sorprendente del 57% con cui le batterie elettrochimiche sono in grado di convertire questa forma di energia in elettricità. Il costo di produzione stimato è di soli 20 centesimi per kWh, una cifra che gli scienziati intendono ulteriormente ridurre. Stando a quanto riportato dai ricercatori, utilizzando 10 tonnellate di carta igienica usata si potrebbe generare dell’energia in grado di soddisfare circa 6.400 abitazioni.

La carta igienica usata quindi rappresenta una fonte da considerare in futuro. Questo potenziale impatto positivo sull’approvvigionamento energetico rende il riciclo della carta igienica una prospettiva intrigante e sostenibile. Non è detto quindi che in futuro questa non possa rappresentare una soluzione energetica sostenibile per il nostro pianeta.

Impostazioni privacy