Lo facciamo tutti al mattino appena svegli, ma stiamo solo danneggiando la nostra salute: smetti subito

C’è una cosa che facciamo tutti appena apriamo gli occhi al mattino che però fa davvero malissimo, è bene evitarla assolutamente. 

A prima mattina la maggior parte delle persone fa una cosa che non dovrebbe assolutamente fare, una pratica scorrettissima che fa male alla salute del nostro corpo ma anche a quella mentale. E’ consigliato smettere di farla subito.

Abitudine mattutina scorretta
Cosa non si deve fare assolutamente a prima mattina – (Tecnozoom.it)

A spiegarlo è un famoso medico che ha spiegato quali sono i rischi per chi fa questa cosa ogni mattina, per molti è proprio un’abitudine cui non riescono a rinunciare. Ma conoscere quali sono i pericoli aiuterà ad evitare questa pratica.

Lo fanno tutti a prima mattina, la pratica da evitare: tutti i rischi per la salute

Sono moltissime le persone che appena aprono gli occhi la prima cosa che fanno è quella di prendere il proprio smartphone e iniziare a controllare messaggi, social, mail e chi più ne ha più ne metta. Una pratica che è scorrettissima per la nostra salute perché comporta una serie di rischi che è bene conoscere.

Controllare cellulare appena svegli
Controllare il cellulare a prima mattina fa male, i motivi – (Tecnozoom.it)

A spiegare quali sono tutti i pericoli di questa pratica è stata la dottoressa Jane Bowring, diventata famosa per divulgare contenuti informativi sui social. Come prima cosa l’uso del cellulare influenza il corretto funzionamento del metabolismo a causa dei campi elettrici e magnetici, che sono in grado di causare una vera e propria ondata di calcio nelle cellule che – spiega la dottoressa – richiede un maggiore uso da parte dell’organismo di magnesio per contrastare questo surplus di calcio.

Questo ha delle conseguenze sul metabolismo e anche i livelli di energia che ognuno ha. Inoltre i campi elettromagnetici potrebbero provocare anche forti emicranie. Secondo la dottoressa i cellulari emettono una luce blu che disturba i ritmi circadiani e questo genera una sensazione di disorientamento, che fa credere al nostro cervello che in realtà è mezzogiorno. Sono tutti problemi che a lungo andare possono alterare il corretto funzionamento dell’organismo.

Se a questo si aggiunge il fatto che spesso appena prendiamo gli smartphone siamo bersagliati da una moltitudine di stimoli, che possono essere notifiche social, messaggi da leggere, informazioni da apprendere, è facile comprendere come questo possa avere un effetto negativo sulla nostra psiche.

Il momento del risveglio deve essere calmo e tranquillo e ricevere una grande quantità di informazioni può causare un certo turbamento, un nervosismo e anche ansia di dover leggere tutto o rispondere subito ai messaggi, cosa che sicuramente non genera tranquillità. Insomma prendere lo smartphone appena si aprono gli occhi è fortemente sconsigliato.

Impostazioni privacy