McDonald’s userà l’IA per migliorare la qualità dei panini: ecco in che modo

La popolare catena di fast food è pronta a fare il grande passo e adottare l’IA nei suoi processi produttivi.

L’Intelligenza Artificiale è diventata uno degli argomenti più trattati da quotidiani e telegiornali di tutto il mondo. Ogni giorno si sente parlare dei suoi innovativi utilizzi e di come questi abbiano un impatto sulla vita di molti lavoratori. A suscitare più curiosità sono gli ambiti di applicazione più impensabili. Abbiamo visto l’IA occuparsi di creare testi, immagini e progettare siti web.

mcdonald's userà l'intelligenza artificiale
La catena di fast food ha annunciato che l’IA migliorerà la qualità dei suoi hamburger – tecnozoom.it

Ultimamente si è sentito parlare addirittura di IA in grado di gestire interi negozi, ottimizzare processi produttivi oppure utilizzata come giudice in contesti di bellezza. Ma l’utilizzo che vuole farne McDonald’s è sicuramente tra i più curiosi: l’IA verrà utilizzata dalla popolare catena di fast food per migliorare la qualità dei panini che serve ai suoi clienti, grazie a un’interessante trovata.

L’IA entra nella cucina di McDonald’s

La nuova trovata di McDonald’s è il frutto di un’inedita collaborazione con il servizio di cloud computing Alphabet (la società che possiede anche Google). Secondo le prime anticipazioni, sembra che l’IA verrà utilizzata per aiutare ogni singolo ristorante della catena a “servire cibo più caldo e più fresco” ai propri clienti.

L’industria della ristorazione sta già beneficiando di questi progressi e siamo entusiasti di vedere come McDonald’s utilizzerà la nostra AI generativa, il cloud e gli strumenti di edge computing per migliorare la sua iconica esperienza culinaria, sia per i dipendenti, sia per clienti di tutto il mondo“, ha aggiunto il CEO di Google Sundar Pichai.

mcdonald's potrebbe licenziare i lavoratori per sostituirli con l'ia
Non è chiaro se l’IA si occuperà di preparare i prodotti venduti o se verrà usata solo per migliorare i processi di lavoro – tecnozoon.it

Questa mossa si inserisce in un più ampio quadro di grande espansione degli affari del gruppo, che mira ad accrescere la sua base globale di ristoranti di circa 10.000 unità nei prossimi tre anni, aumentando il suo giro di affari di quasi 45 miliardi di dollari entro il 2027.

Questi proclami altisonanti, in realtà, suonano particolarmente minacciose per una categoria specifica di persone: i dipendenti della stessa McDonald’s. Si hanno già decine di testimonianze di aziende che stanno sostituendo i propri lavoratori con sistemi di IA e questo annuncio sembra nascondere esattamente la stessa intenzione da parte dell’azienda di ristorazione più diffusa al mondo.

Per il momento, i dirigenti di McDonald’s hanno evitato di aggiungere ulteriori dettagli e non hanno affrontato l’argomento dell’eventuale licenziamento dei dipendenti. Di sicuro, non è uno scenario particolarmente difficile da immaginare.

Impostazioni privacy