Non solo Millenials e Boomer, le generazioni sono 7: quali sono e come si chiamano

Siamo abituati a parlare di Boomer e Millenials ma le generazioni sono ben 7. Vediamo quali sono e che caratteristiche hanno.

Attualmente esistono ben 7 generazioni che si distinguono non solo per età anagrafica ma anche per idee, gusti e modo di vivere. Scopriamole tutte in questo articolo.

Esistono 7 generazioni
Le generazioni sono 7/ Tecnozoom.it

Ciò che differenza un adolescente dai suoi genitori o dai suoi nonni, non è solo l’età anagrafica e il modo di vestire. Essere nato in un un’epoca diversa significa crescere e vivere in un contesto socioculturale completamente differente. Questo porta a sviluppare idee e comportamenti differenti. Da qui le diversità tra una generazione e l’altra.

Quando parliamo di generazioni, solitamente ci limitiamo ai boomer, i millennials e la generazione Z. Eppure dal 1900 ad oggi le generazioni sono state ben 7 e ognuna di queste 7 ha caratteristiche specifiche legate a ciò che ha vissuto. Naturalmente poi sussistono importanti differenze individuali ma, in linea di massima, è possibile dividere la popolazione in 7 generazioni.

Generazioni: quali sono e che caratteristiche hanno

Gli ultimi due secoli sono stati attraversati da 7 generazioni che hanno vissuto fenomeni storici e sociali completamente diversi l’una dall’altra. Questo ha fatto sì che ogni generazione sviluppasse caratteristiche e modi di pensare diversi. Scopriamo quali sono le 7 generazioni e che caratteristiche ha ciascuna di esse.

Quali sono le 7 generazioni
Ecco quali sono e come si chiamano le 7 generazioni/Tecnozoom.it
  • Greatest generation 

Questa è la generazione delle persone nate tra il 1900 e il 1927. Le persone nate in questi anni hanno vissuto la grande guerra, la povertà. Questo ha fatto sì che sviluppassero un forte senso del dovere.

  • Generazione silenziosa 

Appartengono alla generazione silenziosa le persone nate tra il 1928 e il 1945. Si tratta di soggetti che hanno vissuto la seconda guerra mondiale e che, in silenzio e a testa bassa, hanno lavorato duro per ricostruire l’Italia. Uomini e donne con un forte senso morale e un forte senso della comunità.

  • Boomer

I boomer sono i soggetti nati tra il 1946 e il 1964, nel periodo del boom economico a seguito della rivoluzione industriale. È le generazione dei contestatori e delle grandi ideologie.

  • Generazione X

I soggetti nati tra il 1965 e il 1980 fanno parte della generazione X. Persone nate in un periodo storico complicato e che insieme al benessere hanno conosciuto anche il terrorismo. In questi anni ha avuto inizio una presa di coscienza ambientalista.

  • Millenials

I millenials sono le persone nate tra il 1981 e il 1995. Sono soggetti che hanno vissuto il passaggio dalla penna al computer, dai cellulari agli smartphone. Sono stati adolescenti prima dell’avvento dei social. I millenials sono una generazione complessa caratterizzata da un grande individualismo ma anche da un forte senso dell’amicizia e del gruppo.

  • Generazione Z

Subito dopo i millenials arriva la generazione Z, i ragazzi e le ragazze nate tra il 1996 e il 2012. Loro sono i “digitali puri”, quelli per cui è impensabile vivere senza smartphone e senza i social. Sono una generazione caratterizzata da una certa apertura mentale ma anche da un forte individualismo.

  • Generazione Alfa

Dalla Zeta si torna alla Alfa,  la prima lettera dell’alfabeto greco. La generazione Alfa, infatti, è vista come un nuovo inizio verso un futuro che sarà completamente diverso sotto tutti i punti di vista. Appartengono alla generazione Alfa i bambini nati dal 2012 in poi. Sono ancora troppo piccoli per aver sviluppato caratteristiche già precise e definite.

 

Impostazioni privacy