Patente online, attenzione è una truffa: ci cascano in molti e perdono i soldi

Sta circolando di recente una truffa in merito alla patente online molto pericolosa: molti ci cascano e perdono soldi, ecco come evitarla.

I pericoli della rete sono all’ordine del giorno e crescono a macchia d’olio riuscendo a toccare settori, per certi versi, impensabili. Di recente è stata segnalata una truffa che riguarda la patente online, con molti siti web che promettono il raggiungimento rapido, e non regolare, di tale documento.

Patente online truffa
Sono tanti gli utenti cascati nella truffa della patente online – (Tecnozoom.it)

I raggiri online non sorprendono più ma hanno una capacità di seguire dei percorsi che in pochi riescono ad immaginare. Non è un caso che la truffa sulla patente online abbia preso tanto campo risultando dannosa economicamente per gli utenti che ci sono cascati.

A fare chiarezza su questa delicata situazione è stata l’Unione Nazionale Autoscuole e Studi di Consulenza Automobilistica (Unasca) tramite un serio avvertimento in merito ai tanti portali della rete che promettono il facile raggiungimento della patente di guida semplicemente seguendo dei corsi online.

Truffa patente online, l’avvertimento Unasca: attenzione massima verso questi siti

L’Unasca ha lanciato un serissimo avvertimento in merito ai siti che propongono delle soluzioni irregolari al fine di ottenere la patente di guida. Questi portali permettono di tenere delle lezioni di guida da casa così da non sostenere alcun tipo di esame, senza frequentare corsi ed effettuare la classica pratica al volante. Ci sono anche da segnalare siti che garantiscono il rilascio della patente a seguito di una preparazione online completamente insufficiente, dando il via ad un mercato illegale delle patenti di guida.

Avviso Unasca sulle patente online
L’avvertimento dell’Unasca per evitare la truffa delle patente online – (Tecnozoom.it)

Oltre al commercio illegale di questo documento si espongono i clienti ai rischi delle truffe online dato che la pratica viola le normative italiane. Nello specifico bisogna considerare il Decreto Ministeriale 317/95 che escluse qualsiasi tipo di corsi e-learning utili a conseguire la patente di guida.

Tutti i portali che promettono il raggiungimento di questi obiettivi devono essere evitati. Questo vale anche in presenza di siti in cui ci sono delle immagini di autoscuole italiane dato che sono rubate al fine di ottenere maggiore credibilità agli occhi delle persone interessate.

L’Unasca dopo l’avvertimento lanciato ha intrapreso delle azioni legali contro queste truffe e consiglia le persone di rivolgersi solo ad autoscuole affidabili. Quest’ultime, controllate dal Ministero dei Trasporti e dalle provincie, offrono una formazione dettagliata e conforme alle normative presenti, utile allo sviluppo di una guida rispettosa delle regole e pienamente sicura.

Dato il numero crescente di vittime di questa truffa, l’Unione invita a diffidare di offerte di favore e di seguire il percorso stilato dalle istituzioni. Ricordando sempre che ottenere la patente rispettando la legge permette di aumentare la sicurezza stradale personale e degli altri automobilisti.

Impostazioni privacy