Regina Elisabetta e il “primato” di cui pochi sanno, c’entra la tecnologia: è stata la prima

Pochissime persone conoscono il primato tecnologico ottenuto dalla Regina Elisabetta II durante il suo lungo regno. Ecco di cosa si tratta.

La Regina Elisabetta II, all’anagrafe Elizabeth Alexander Mary, è stata una delle sovrane più amate e più longevi della storia della monarchia mondiale. Nel corso dei suoi oltre 70 anni di regno ha battuto una serie di record, che l’hanno resa popolare, amata e unica in tutto il mondo: a soli 25 anni è diventata Regina del Regno Unito e dei Reami del Commonwealth, dopodiché ha regnato per 70 anni e 214 giorni.

Il primato della Regina Elisabetta
Il primato tecnologico di Elisabetta II- Foto Ansa – Tecnozoom.it

 

Questo traguardo ha reso il suo regno il più longevo della storia britannica e il secondo più lungo della storia mondiale. Inoltre, in 7 decenni è riuscita a visitare più di 100 paesi e a percorrere l’equivalente di 42 volte il giro del pianeta. E non solo: ha presenziato a circa 21.000 impegni ufficiali e ha conosciuto ben 15 Primi Ministri.

Il primato poco conosciuto di Elisabetta II

La madre dell’attuale Re del Regno Unito ha raggiunto innumerevoli primati e ha battuto molti record durante il suo lungo regno. Tuttavia, poche persone conoscono un importante primato ottenuto nel lontano 1976: in quell’anno la Regina Elisabetta II diventò il primo sovrano in assoluto ad inviare una mail con Arpanet, cioè la prima rete per la comunicazione militare creata dagli Stati Uniti nel 1969, grazie alla quale in seguito nacque l’attuale internet. Ciò che ha sempre stupito di Elisabetta II è il suo desiderio di aggiornarsi continuamente e di adeguarsi ai tempi, pur rimanendo una sovrana tradizionalista.

Il primato della Regina Elisabetta
Elisabetta II e il Principe Filippo- Foto Ansa – Tecnozoom.it

 

Infatti, negli anni 10 del 2000 sbarcò persino sui social con il famoso profilo chiamato “The Royal family”. E non solo: nel 1969 Elisabetta II acconsentì l’ingresso delle telecamere televisive nella sua abitazione, mostrando per la prima volta ai sudditi la vita privata di un sovrano.

Per quanto riguarda l’invio della prima mail, il 26 marzo 1976 la Regina più longeva del Regno Unito si trovava in un centro di ricerca sulle telecomunicazioni a Malvern, in Inghilterra, per inaugurare la prima connessione britannica alla rete Arpanet. Inoltre, l’informatico che creò il primo account di posta elettronica per Elisabetta II si chiamava Peter Kirstein.

Quest’ultimo mostrò alla sovrana come scrivere e come inviare una mail e, subito dopo, la Regina inviò la sua prima posta elettronica. Nel mentre, un fotografo immortalò il momento. Negli anni 2000, invece, oltre alla creazione dei vari profili social, inaugurò anche il primo canale ufficiale della Famiglia Reale su YouTube. Mentre nel 2014 pubblicò il suo primo tweet durante una visita al Museo della Scienza di Londra.

Impostazioni privacy