Retrogaming? Ecco perché i gamer giocano tanto con le vecchie console

Hai mai sentito parlare di retrogamer? È la passione per le vecchie console ed è più diffusa di quanto tu possa credere. Perché così tante persone continuano ad avere la passione per il passato nonostante l’evoluzione tecnologica?

Con la parola ‘retrogaming’ si intende la passione per le vecchie console, quelle che ormai quasi più nessuno utilizza perché sono superate, ma che hanno segnato la storia di tutti noi, soprattutto di coloro che hanno almeno quaranta anni. È impossibile dimenticare le primissime console, molto meno evolute rispetto a quelle di oggi, nelle quali si giocava a giochi arcade che sembravano fantascienza per l’epoca. Parliamo degli anni ’80, ma l’evoluzione delle grafiche del decennio successivo sembrava il limite massimo che si potesse raggiungere e invece non è stato così.

Vecchia console
La passione per le vecchie console- (Tecnozoom.it)

Ogni decennio ha portato una nuova evoluzione del gaming e sarà così anche in futuro. Tra trent’anni, quando anche tu sarai un’altra persona e le nuove generazioni avranno preso il sopravvento, tutto ciò che hai a disposizione oggi ti sembrerà giurassico, anche se adesso pare essere insuperabile. C’è chi resiste e continua ad utilizzare le vecchie console. Secondo te, da dove nasce questa passione? Ha un senso o è soltanto una moda del momento? Ecco tutte le risposte a queste domande.

Retrogaming, perché molti giocano ancora con le vecchie console

I giochi degli anni ’80 e ’90 sembrano lontani anni luce da quelli attuali. Hanno una grafica sbiadita, sono meno dettagliati e sono sicuramente meno evoluti dal punto di vista dell’intelligenza artificiale. Eppure, c’è chi li preferisce a quelli moderni, ma perché? Il primo motivo è legato alla nostalgia. Chi ama ancora le console di trenta anni fa (o addirittura di più) collega questi oggetti ad alcuni dei momenti più belli della loro vita, come ad esempio l’adolescenza.

Passione retrogaming
Retrogaming, da dove nasce questa passione- (Tecnozoom.it)

Ad esempio, ti è mai capitato di ascoltare la musichetta che partiva quando accendevi la prima Playstation? Quel suono è rimasto fissato nella tua mente e non andrà mai più via. Sappi che, se tu oggi preferisci le nuove console perché ti piace stare al passo con i tempi, c’è chi vuole ancora emozionarsi ascoltando quelle note e preferisce giocare con la prima Playstation piuttosto che con la quinta, messa in vendita pochi anni fa e diventata immediatamente la più venduta di tutti i tempi.

E poi ci sono i collezionisti, quelli che acquistano queste console per rivenderle al miglior offerente come oggetti retrò. Queste persone devono controllare se la console sia ancora in uno stato accettabile, ma a volte si innamorano talmente tanto di quelle immagini sgranate, da scegliere di non vendere più. Inoltre, molte persone considerano le attuali console troppo dispersive e preferiscono qualcosa che vada dritta al punto, senza perdite di tempo inutili.

Impostazioni privacy