Se temi di accendere i riscaldamenti per via delle bollette, puoi creare isolamento termico: come farlo a costo zero

In inverno le bollette dei riscaldamenti salgono speso a livelli intollerabili ma è possibile ridurle con qualche semplice accorgimento.

L’obiettivo dev’essere sempre quello di evitare tutte le possibili dispersioni di calore per impedire che il calore generato all’interno dell’abitazione si “trasmetta” all’aria esterna costringendoci a tenere i termosifoni accesi a temperature più alte e magari più a lungo.

abbassare bolletta riscaldamento
I trucchi per abbassare i consumi per riscaldamento – tecnozoom.it

Per limitare la dispersione di calore è possibile intervenire in molti modo diversi a seconda del tipo di abitazione in cui viviamo e naturalmente delle nostre disponibilità economiche. Il modo migliore per garantire un perfetto isolamento termico della casa è infatti quello di realizzare un cappotto termico esterno, cioè un’opera importante che isoli la nostra casa tramite l’applicazione di uno strato di materiale isolante all’esterno dei muri perimetrali.

Si tratta di un’ottima soluzione se la casa è piccola, mentre nel caso i cui la casa sia molto grande, potrebbe essere più economico realizzare un isolamento dall’interno tramite l’applicazione di pannelli isolanti che andranno installati su muri e soffitti.

5 Consigli per un perfetto isolamento termico

Oltre a queste soluzioni tanto efficaci quanto drastiche, si possono adottare però degli accorgimenti meno impegnativi e a costo quasi zero che ci permetteranno di ridurre in maniera significativa la bolletta del riscaldamento.

abbassare bolletta riscaldamento
I paraspifferi sono fondamentali! – tecnozoom.it

TAPPA GLI SPIFFERI – Nella maggior parte dei casi la dispersione termica avviene intorno alle finestre, soprattutto quando i muri nei quali sono fissate non sono più solidi com’erano al tempo della loro costruzione. Armarsi dei classici paraspifferi di stoffa e ovatta da disporre lungo i davanzali può fare la differenza.

CAMBIARE LE FINESTRE – Se il problema degli spifferi è diffuso in tutte le finestre della casa, che magari sono ancora di legno, la strategia migliore sarebbe cambiare tutte le finestre scegliendo un modello a vetro doppio.

ISOLARE I VETRI – Nel caso in cui questo non fosse possibile ma le finestre dispongono di un singolo vetro, si dovrebbe optare per pannelli isolanti da applicare sul  vetro interno. Si tratta di pannelli trasparenti realizzati in materiale autoadesivo che non hanno bisogno di un’installazione complessa e che possono ridurre drasticamente la dispersione di calore attraverso i vetri.

PANNELLI RIFLETTENTI – Un modo per aumentare l’efficacia dei termosifoni, evitando la dispersione del calore attraverso il muro a cui i termosifoni sono fissati, consiste nell’applicare pannelli riflettenti dietro a tutti i caloriferi della casa. In questo modo, anziché riscaldare il muro, l’aria calda prodotta dal termosifone in prossimità della parete verrà “riflessa” all’interno dell’abitazione.

Impostazioni privacy