Streaming lento o di bassa qualità: come risolvere il problema in pochi click

Le interruzioni dei video su Netflix, Amazon Prime o altri canali, possono dipendere dalla connessione o dal dispositivo.

Hai appena rinnovato il tuo abbonamento a una delle piattaforme online di intrattenimento streaming, ma non appena ti metti comodo per vedere il film o la serie tv che hai scelto, il video si interrompe continuamente? Questa situazione può causare disagio e far innervosire gli utenti che hanno pagato il loro abbonamento.

streaming interruzione
Come risolvere i problemi di interruzione dei video in streaming (tecnozoom.it)

I motivi per cui può verificarsi questa eventualità sono diversi. In questo articolo vogliamo fornire delle soluzioni per coloro che riscontrano spesso, durante la visione di un contenuto multimediale in una delle Pay tv online, tale problematica.

Tra le cause di un video streaming di scarsa qualità vi possono essere, nella maggior parte dei casi, una velocità della connessione Internet lenta che può causare buffering o la condivisione di larghezza di banda con altri dispositivi. Tra le altre, possono influire sulla potenza del dispositivo utilizzato per lo streaming, una latenza elevata o la quantità di compressione applicata al video.

Streaming lento, come risolvere il problema dei video che si bloccano

Vediamo ora nello specifico come intervenire per ogni singolo caso sopra elencato. Per poter visualizzare i video streaming in maniera fluida e senza interruzioni, è necessaria una connessione di almeno 7 Mb/s attivando un’offerta internet casa ultra-veloce. Anche avere più dispositivi connessi in famiglia in attività di streaming, può causare rallentamenti e interruzioni.

banda larga
Opta per dispositivi più moderni e una connessione a banda larga (tecnozoom.it)

Per risolvere il problema occorre ovviamente ridurre in primis il numero di device connessi oltre a chiudere eventuali altre applicazioni aperte in background. La compressione video riduce la quantità di dati video per risparmiare larghezza di banda, rendendo le immagini molto sfocate. Il rimedio più efficace consiste, anche qui, nell’aumentare la velocità della connessione internet.

Il ritardo nella trasmissione dei dati tra il server di streaming e il device di supporto viene chiamato latenza. Maggiore è la latenza e più lenta sarà la riproduzione. In questo caso si consiglia di optare per una migliore connessione internet a latenza ridotta oltre a chiudere eventuali applicazioni aperte in background.

Infine ricordiamo che l’utilizzo di dispositivi inadeguati può compromettere la qualità dello streaming video. Se pensate di avere un dispositivo obsoleto, forse è arrivato il momento di sostituirlo con tecnologie più moderne. Con una buona connessione a banda larga e nuovi dispositivi è possibile risolvere una volta per tutte i problemi di interruzione dei video streaming.

Impostazioni privacy