Macchine che ruotano a 90°: l’innovazione è il futuro

Il futuro della mobilità potrebbe essere rivoluzionato da questo nuovo prototipo, in grado di muoversi come nessuna auto prima d’ora.

Una delle più grandi paure di ogni guidatore, soprattutto dei più giovani, sono i cosiddetti “parcheggi a S”. A causa della loro posizione,  questo tipo di parcheggi richiede spesso una combinazione di manovre complesse, come retromarcia, inversione o manovre a zigzag per entrare o uscire dal parcheggio. Questo in genere richiede una maggiore abilità di guida e anche molta, molta pazienza.

hyundai ha presentato una macchina che si muove in laterale
Hyundai ha presentato un modello di auto in grado di muoversi lateralmente e diagonalmente (Foto Instagram @hyundai) – tecnozoom.it

In alcuni casi, non riuscire a fare un parcheggio a S può significare perdere l’unico posto disponibile nel giro di diversi chilometri, il che genera sempre grande frustrazione nei guidatori. Ora, però, potrebbe essere arrivato il momento di una grande rivoluzione: le macchine in grado di muoversi lateralmente, girando le ruote di 90 gradi. Per molto tempo i neopatentati hanno invocato l’arrivo di una macchina di questo tipo e finalmente Hyundai sembra aver pronto un prototipo di questo tipo.

Una modalità di guida rivoluzionaria

All’inizio dell’anno si è tenuto il Consumer Electronics Show, una delle più grandi fiere dell’elettronica degli Stati Uniti. In quell’occasione, il produttore automobilistico Hyundai ha svelato “Ioniq 5”, un prototipo di automobile con ruote che possono ruotare fino a 90 gradi, permettendo alla macchina di guidare lateralmente. Il modello ha subito attirato l’attenzione degli automobilisti di tutto il mondo, perché la possibilità di guidare lateralmente potrebbe risolvere molti problemi quotidiani.

Il concetto di “guida laterale” è stato presentato per la prima volta al Consumer Electronics Show del 2018. è quel meccanismo che consente alle vetture di muoversi in avanti e indietro come una vettura tradizionale, ma anche lateralmente e diagonalmente. Il modello Ioniq 5 è poi stato sviluppato dalla divisione produttrice di parti automobilistiche Hyundai Mobis del gruppo Hyundai Motor.

le ruote della ioniq 5 si girano di 60 gradi
La rotazione delle ruote è possibile grazie a un sistema chiamato “modulo e-Corner” (Foto Youtube Automoto.it) – tecnozoom.it

Alla base di questa tecnologia c’è un sistema di mobilità che il marchio ha chiamato “modulo e-Corner” o “sistema e-Corner”. Ogni ruota ha il proprio motore elettrico indipendente ed è collegata a un nuovo sistema di sospensione, che consente al conducente di sterzare ogni ruota in modo indipendente.

In un video pubblicato da Hyundai Mobis, si può vedere Ioniq 5 eseguire manovre come il movimento diagonale e la rotazione in un’unica direzione sul posto, mentre le due ruote anteriori rimangono nella stessa posizione. Hyundai Mobis sostiene che la tecnologia consentirà alle auto di parcheggiare in modo molto più semplice e di cambiare direzione più rapidamente, vantaggi non indifferenti nelle aree affollate.

Hyundai Mobis ha dichiarato che prevede di integrare il modulo e-Corner nella produzione commerciale di automobili già nel 2025.

Impostazioni privacy