Youtube, in arrivo nuovo tool che simulerà la voce dei cantati famosi: cresce l’attesa sul web

Presto su YouTube arriverà un nuovo tool in grado di simulare la voce dei cantanti famosi. L’attesa degli utenti è già alle stelle.

Continua senza sosta il lavoro da parte del team di sviluppatori per migliorare YouTube ed inserire nuovi strumenti e funzionalità utili tanto per i creator quanto per gli utenti finali. L’azienda ha saputo rinnovarsi al meglio nel corso degli anni, andando a cavalcare i vari trend e introducendo strumenti come possono essere gli Shorts – che si rifanno a TikTok e ai Reels – e le Live streaming sulla falsa riga di Twitch.

I dettagli dell'ultimo aggiornamento tramite AI in arrivo su YouTube
Con l’AI, su YouTube si potranno usare le voci dei cantanti famosi – Tecnozoom.it

E non sembra essere finita qui, perché oltre alle diverse modalità di fruizione dei contenuti che già oggi si possono trovare all’interno del servizio di Big G, pare che sia per arrivare un tool utilissimo per i creator. Al fine di rendere i propri video ancor più unici e personalizzabili. Grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale, in futuro gli YouTuber potranno sfruttare uno strumento che simulerà le voci dei cantanti famosi.

Voci dei cantanti simulate su YouTube: nuovo tool presto in arrivo

A tratti curioso, a tratti molto inquietante. L’ultimo tool annunciato da YouTube promette di poter utilizzare l’intelligenza artificiale per simulare le voci di alcuni dei cantanti più famosi al mondo. Così da poter registrare gli audio come se fosse un artista famoso a farlo. A rivelare la notizia ci ha pensato Bloomberg, secondo cui mancherebbero alcuni accordi dal punto di vista legale con le etichette discografiche prima di poter procedere con il rilascio globale.

IA e YouTube, i dettagli dell'ultimo interessante aggiornamento
Ecco come l’AI potrà essere sfruttata con YouTube – Tecnozoom.it

Almeno inizialmente, infatti, nei piani di Google c’era di lanciare il nuovo strumento già a settembre. Ma tutto è stato rinviato proprio per via delle trattative serrate con le case discografiche. Al fine di ottenere i diritti di utilizzo delle canzoni da poter sfruttare per addestrare lo strumento di intelligenza artificiale e dar vita a voci dei cantanti famosi che possano pronunciare tutto ciò che il creator decide di impartire come comando.

Ecco perché bisognerà ancora attendere almeno qualche settimana, ma è chiaro che la cosa si farà e si tratterà dell’ennesima rivoluzione per YouTube e non solo. Un successo frutto delle ultime tendenze del mercato, dove ormai l’AI la fa da padrona e già da tempo va a simulare voci ed espressioni di personaggi famosi italiani ed esteri. Basti pensare ai video che si trovano su TikTok o addirittura al finto brano di Drake e The Weeknd che ha ottenuto una candidatura ai Grammy.

Impostazioni privacy