Il trucco fondamentale per far durare a lungo la batteria dello smartphone: risparmi tantissimo

Volete far durare più a lungo la batteria del vostro smartphone? Allora c’è un trucco fondamentale che dovreste provare, risultati garantiti!

Una buona autonomia dello smartphone è una delle prerogative di sempre più persone. Questo perché ormai i telefoni personali vengono utilizzati quotidianamente per le funzioni più disparate. Che riguardano tanto lo svago quanto il lavoro e il gaming, ecco perché – soprattutto se si passa tutto il giorno fuori casa – è bene conoscere tutti i diversivi per far sì che il telefono non ci abbandoni.

Ecco come avere più autonomia col vostro smartphone
Batteria smartphone, i trucchi per aumentare l’autonomia – Tecnozoom.it

In particolare, esiste un trucco fondamentale e che in pochi conoscono per incrementare l’autonomia dello smartphone. Se fate così, potrete risparmiare tantissimo tempo ed essere sempre comodi col telefono. Avrete la certezza di poter godere di una buona durata durante tutto l’arco della giornata, per poi tornare a casa la sera e mettere sotto scarica il device.

Batteria dello smartphone, il trucco per aumentarne la durata

Esistono alcuni trucchi che sono semplicemente geniali e vi daranno la possibilità di risparmiare tantissima batteria su smartphone. Così da garantirvi un’autonomia che perduri nell’arco di tutta la giornata e non vi debba far andare in giro con powerbank e caricabatterie di riserva.

Alcuni trucchi utili per più batteria disponibile sul vostro smartphone
Fate così per avere più autonomia col vostro smartphone – Tecnozoom.it

Se siete in possesso di un device Android, per prima cosa fareste bene ad individuare e limitare tutte quelle app che consumano più energia. Vi basta andare in Impostazioni, Batteria, Impostazioni avanzate e poi Ottimizza l’utilizzo della batteria. Così facendo, vi spunterà un elenco delle app che usano più batteria e potete decidere di ottimizzarne l’utilizzo. Allo stesso tempo, dovreste focalizzarvi su quei software che lavorano in background. Li trovate sempre dalle Impostazioni, ma scegliendo questa volta la voce App e poi Avvio automatico. Disattivate quelle che non vi servono e il gioco è fatto.

Sempre tramite Android, esistono anche alcuni servizi extra che vi garantiranno la possibilità di “ibernare” determinate app succhia-energia. Vi basta installare Greenify, un servizio che agisce quando il telefono viene messo in stand-by e che va a bloccare tutte quelle app che vogliono “svegliare” il processore.

Molto importante ai fini di risparmiare batteria è anche limitare l’uso della connessione 4G e 5G, soprattutto quando c’è poco segnale. Non dovete far altro che andare in Impostazioni, poi App e Gestione App. Dalla voce Informazioni app toccate Utilizzo Dati e scegliete come impostare i tre interruttori Disabilita i dati mobili, Disabilita Wi-Fi e Usa Dati in background. Infine, l’ultimo trucco utile prevede l’utilizzo della Dark Mode, una modalità scura che sfrutterà meno lo schermo e quindi la batteria.

Impostazioni privacy