Vuoi comprare un telefono usato? Ecco le cose che devi assolutamente controllare prima dell’acquisto

Se hai deciso di comprare un telefono usato, ecco le cose che devi assolutamente sapere prima di completare l’acquisto.

Gli smartphone di ultima generazione presentano caratteristiche tecniche sempre più avanzate e che spingono gli utenti ad effettuare il passaggio e abbandonare i propri vecchi cellulari. Alle volte però, i costi potrebbero essere proibitivi. Ed ecco che a giovarne è il mercato dell’usato, che accoglie ogni giorno centinaia di dispositivi che vengono messi in vendita da coloro che vogliono effettuare l’upgrade.

Cosa valutare prima di acquistare un telefono usato
Se volete comprare un telefono usato, valutate queste cose – Tecnozoom.it

Se anche voi rientrate nella lista di coloro che hanno deciso di affidarsi all’usato per comprare un nuovo telefono, sappiate che ci sono alcuni aspetti che dovreste considerare prima di completare l’operazione. In questo modo sarete sicuri di avere un telefono performante e che vi possa soddisfare per ogni evenienza. Evitando inutili rischi e non spendendo inutilmente i vostri soldi.

Telefono usato: cosa valutare prima di comprarne uno

Avete deciso di comprare un telefono usato? Si tratta di una scelta sempre più in voga, considerando quanto il mercato sia in evoluzione e quanti smartphone recenti vengano messi in vendita dai proprietari che vogliono passare all’ultima generazione. Così da risparmiare un sacco di soldi e al tempo stesso godere di specifiche tecniche avanzate. Prima di lanciarsi in questo mondo, però, ci sono alcuni aspetti dei quali è bene tenere conto.

Come evitare fregature acquistando un telefono usato
Telefono usato, occhio a questi aspetti per evitare fregature – Tecnozoom.it

Per prima cosa, sarebbe sempre bene controllare il codice IMEI, una sorta di carta d’identità dello smartphone che si ottiene digitando *#06# nel tastierino. Dopo aver ottenuto il numero, andate su questa pagina e inseritelo. Così potrete verificare se il device è bloccato o sbloccato, nel caso sia stato rubato.

Altro aspetto fondamentale è il controllo dell’hardware del dispositivo. Scaricando l’app Phone Doctor Plus disponibile gratis sugli store, potete effettuare alcuni test così da avere una schermata riassuntiva di tutte le specifiche tecniche. In base alle spunte verdi o rosse, capirete cosa funziona e cosa no.

Cercate poi sempre di fare scambi a mano, così da avere un controllo visivo del prodotto e notare eventuali graffi o imperfezioni. Ma anche il funzionamento del display e del touchscreen, dell’audio, della fotocamera e via dicendo. Chiedete anche lo scontrino, così da poter godere della garanzia se non sono ancora passati due anni dal primo acquisto.

Infine, fate un controllo del software per verificare che sia funzionante in Italia. Procedendo anche con un rese completo del device alle impostazioni di fabbrica, così che sarete poi voi a casa ad impostarlo come nuovo e ad inserire le vostre credenziali e i vari account. Alle volte, inoltre, per effettuare la prima configurazione vi viene richiesto l’account del precedente proprietario.

Impostazioni privacy