Il primo spazzolino automatico è l’invenzione dell’anno: il tuo sorriso sarà perfetto (e tu non dovrai fare nulla)

Recentemente, è stato presentato il primo spazzolino automatico: regalerà un sorriso smagliante senza muovere un dito. Ecco di cosa si tratta.

Lo spazzolino da denti è lo strumento più utilizzato al mondo quotidianamente da tantissimi decenni. Qual è allora l’origine di questo prezioso strumento? Secondo gli storici, gli esseri umani si dedicano alla pulizia dei denti addirittura da millenni. Infatti, alcuni archeologi hanno rinvenuto dei ramoscelli di albero e delle piccole ossa di uccelli, che venivano utilizzati per pulire i denti. Tuttavia, il primo spazzolino da denti risale al 3.000 a.C.: era costituito da un piccolo bastone e da un’estremità piena di ramoscelli sfilacciati, che fungevano da spazzola.

primo spazzolino automatico
Spazzolino automatico – tecnozoom.it

Ad ogni modo, lo spazzolino moderno nacque nel 1938, quando le setole naturali furono sostituite da setole in fibre sintetiche, cioè dal nylon. Chiaramente, col passare degli anni arrivarono gli spazzolini tecnologici, come ad esempio quelli elettrici. Oggi invece un’azienda ha presentato uno spazzolino automatico unico al mondo.

Lo spazzolino automatico

La Sonic Brush sta rivoluzionando la pulizia dei denti, grazie al suo nuovo spazzolino automatico capace di pulire i denti in appena 30 secondi. Per la precisione, si tratta del primo spazzolino al mondo totalmente automatico, in grado di strigliare tutti i denti contemporaneamente. Pertanto, l’utente dovrà solo poggiare il tecnologico aggeggio sui denti, chiudere la bocca e premere un pulsante. Dopodiché, in soli 30 secondi tutti i denti splenderanno e brilleranno al Sole. Inoltre, lo spazzolino della Sonic Brush effettua ben 48.000 vibrazioni al minuto, applica un prodotto per sbiancare i denti, spazzola ogni singolo dente a 360 gradi e aumenta l’igiene orale.

primo spazzolino automatico
Spazzolino Sonic Brush (foto YouTube) – tecnozoom.it

Tuttavia, una ricerca formata da più di 350 studi eseguiti tra il 1994 e il 2015 da un’associazione dentale tedesca, ha dimostrata che gli spazzolini elettrici puliscono più in profondità rispetto a quelli manuali. In più, hanno scoperto che il consueto sanguinamento, che talvolta si genera dopo una pulizia dentale, diminuisce del 17% quando si adoperano gli spazzolini elettrici. In conclusione, gli esperti hanno dimostrato che i moderni spazzolini regalano gengive più sane, meno carie e un sorriso più splendente. Quindi, dopo due anni di studi la Sonic Brush è riuscita ad ottenere uno spazzolino rivoluzionario, in grado di superare persino quello elettrico.

La storia della pulizia dentale può finalmente aggiungere un altro importante tassello: dopo il primo spazzolino della storia nato nel 3.000 a.C. e dopo gli spazzolini moderni del 1938 e del 1954, nel 2023 è nato il primo spazzolino completamente automatico. Una delle sue caratteristiche più importanti è la setola in silicone posizionata a 45 gradi, che consente di rimuovere efficacemente i batteri.

Impostazioni privacy