Migliaia di siti web sono in pericolo, forse c’è anche il tuo: come risolvere immediatamente

Attenzione, ci sono migliaia di siti web in pericolo a causa di questo plugin: ecco come risolvere subito per evitare problemi. 

Di tanto in tanto ci sono degli errori in plugin o sistemi vari che mettono in pericolo migliaia di siti web. D’altronde, ci sono hacker pronti a sfruttare queste vulnerabilità, cercando di guadagnare al massimo da tali bug di sistemi utilizzati a livello mondiale.

Siti web in pericolo, ecco cosa stanno sfruttando gli hacker
Siti web in pericolo, sono in migliaia a causa di questo plugin (TecnoZoom.it)

Ora sembra che l’ultima grossa vulnerabilità sia stata scoperta in un noto plugin del CMS WordPress. Ecco perché migliaia di siti web sono in pericolo: si tratta di un plugin scaricato da tantissime persone nel mondo per gestire il proprio portale. Ma di quale plugin si sta parlando? E quali sono i rischi? Grazie a una panoramica completa si potrà comprendere il tutto e rimediare prima che sia troppo tardi.

Siti web in pericolo: ecco perché e come risolvere

WordPress è essenzialmente il CMS più famoso per gestire un sito online ed è anche abbastanza sicuro. Praticamente tutti lo utilizzano: dal semplice utente che vuole creare un blog personale alle grandi aziende che vogliono vendere i loro prodotti. Tuttavia, per sbloccare sempre più funzionalità, bisogna aggiungere diversi plugin a WordPress.

Siti web in pericolo, ecco cosa stanno sfruttando gli hacker
Siti web in pericolo, ecco cosa sfruttano gli hacker ora (TecnoZoom.it)

Alcuni di questi sono molto utili, ma se non vengono aggiornati periodicamente potrebbero trasformarsi in bombe ad orologeria per migliaia di siti web, mettendo in pericolo portali in ogni parte del mondo.

È proprio questo il caso del plugin POST SMTP. Si tratta di uno strumento che facilita l’invio di e-mail a tutti gli utenti iscritti a un sito web. Grazie a POST SMTP è possibile interagire con i visitatori e i lettori del sito, cercando di entrare in contatto con loro e fidelizzarli.

Comunque, ora POST SMTP è stato preso di mira dagli hacker e ha rivelato numerose vulnerabilità. Addirittura, a causa di questi bug del sistema, gli hacker possono installare sui siti web dei virus e delle backdoor, entrando in completo possesso dei portali attaccati.

Come si può intuire, la situazione può degenerare facilmente e trasformarsi in un disastro di proporzioni incredibili. Comunque, sembra che le vulnerabilità scoperte siano presenti soltanto nelle versioni inferiori all’aggiornamento 2.8.7 di POST SMTP. Cosa fare quindi per evitare brutte sorprese?

Semplice, bisogna assolutamente aggiornare il plugin alla versione 2.8.7. In questo modo si risolveranno i problemi e si potrà continuare a usare il sito senza temere che quest’ultimo finisca nelle mani sbagliate. In definitiva, non resta far altro che aggiornare periodicamente il proprio sito e prestare attenzione alla sua “salute”, eliminando ogni probabilità di attacco da parte di malintenzionati.

Impostazioni privacy