Non solo in aereo o per non essere disturbati: la modalità aereo ti semplifica la vita, ecco come

Obbligatoria quando si è in volo e utilissima anche una volta atterrati. Si può risparmiare parecchio tempo attivando la modalità aereo. 

Vi siete mai accorti che tra le icone del vostro smartphone una in particolare rappresenta un aereo? Bene, se non avete ancora capito di cosa si tratta, sappiate che cliccandoci sopra attiverete per l’appunto la ‘modalità aereo’. Nata principalmente per essere utilizzata in volo, gli utenti – come spesso accade – hanno trovato altri modi per sfruttarla. Da quando è stata introdotta ha fatto risparmiare un sacco di tempo a chi sa come usufruirne al meglio.

Modalità aereo, perché vi farà risparmiare un sacco di tempo
La modalità aereo nasce principalmente per essere utilizzata durante i voli – tecnozoom.it

Una volta ‘inserita’ questa disattiverà i numerosi sistemi di connessione che ogni dispositivo possiede e quindi si spegneranno contemporaneamente la connessione Bluetooth, il Wi-Fi e la rete dati. Inoltre, anche il segnale sarà schermato perciò non si potranno ricevere o effettuare né chiamate né SMS. Ovviamente una volta in modalità aereo ognuno potrà scegliere quali servizi dello smartphone lasciare attivi, selezionandoli o deselezionandoli a piacere.

Modalità aereo è utile? Assolutamente sì, ecco perché

In molti si staranno chiedendo perché mai un utente dovrebbe scegliere di lasciare il telefono acceso ma, di fatto, isolato attivando la modalità aereo invece che spegnerlo completamente. La risposta è in realtà abbastanza semplice ed è il motivo per cui esiste questo tipo di funzione all’interno di ogni smartphone. Quella di volare in tutta tranquillità infatti non è l’unica ragione per cui è stata pensata, i più esperti conosceranno già la risposta.

Modalità aereo, cosa cambia col telefono spento? Vita semplificata
Telefono spento o in modalità aereo? La differenza è enorme, la seconda vi semplifica la vita – tecnozoom.it

Sulla carta non c’è alcuna differenza tra un telefono che non è acceso e uno in ‘modalità aereo’, tranne per il fatto che scegliendo quest’ultima opzione ci si semplifica enormemente la vita. Perché? È abbastanza ovvio: si risparmia un sacco di tempo. Per tornare alla modalità ‘normale’ ovvero quella che permette di sfruttare tutte le alternative di connessione di cui ciascun dispositivo è dotato – e quindi Bluetooth, Wi-Fi, rete dati e segnale telefonico – basterà semplicemente toccare l’apposita icona.

In caso contrario, con lo smartphone spento, bisognerà procedere al riavvio, inserire codici vari e finalmente entrare nella home. Insomma, tra le due vie c’è un abisso, è abbastanza palese. La prossima volta che vi verrà in mente di spegnere il telefono, valutate prima se inserire o meno la modalità aereo, per esempio al cinema, prima di andare a letto oppure quando non volete essere disturbati.

Impostazioni privacy