Windows 95, perché il suo lancio è stato uno degli eventi più importanti al mondo

Come te non c’è nessuno: Windows 95 è l’iconico sistema operativo di Microsoft: ecco perché il suo lancio fu tra i più importanti al mondo.

Correva l’anno 1995 e un genio assoluto chiamato Bill Gates decise semplicemente di scrivere la storia dei sistemi operativa, rivoluzionandola completamente. Con Windows 95 nulla sarà prima come prima, anche e soprattutto all’interno di Microsoft stessa.

Windows 95, il sistema operativo tra più importanti al mondo
Windows 95, da lì in poi nulla è stato più lo stesso – tecnozoom.it

Ne usciranno di aggiornamenti, a iosa, Windows NT 4.0 e l’ottimo Windows 98 (con annesso il SE), Windows 2000 e Me, XP e le sue varianti. E ancora Windows server 2003 e Fundamentals for Legacy PCs, Vista e Server 2008. Windows 7 e altri Server (2008, 2012, 2016, 2019, 2022), Windows 8 e 10. Attualmente si gira con l’11, arriverà il 12 ma niente e nessuno può essere paragonato sotto certi punti di vista a Windows 95. Perché?

Perché il suo lancio è stato semplicemente uno degli eventi più importanti al mondo, l’emergere di Microsoft come il più grande sviluppatore di sistemi operativi, dominante. Sì dominante, in gran parte grazie proprio alla creazione di Windows 95.

Microsoft, Windows 95 e una storia pazzesca, scritta da tutti noi

Il sistema operativo (OS) originale Windows 1.0 fu rilasciato nel 1985, ma la storia si scrive dieci anni dopo. Il 24 agosto 1995 per l’esattezza quando Microsoft pubblicò quello che sarebbe poi diventato il sistema operativo più utilizzato al mondo, a un prezzo lancio di 210 dollari. Se oggi quasi il 70% degli utenti utilizza Windows (qualsiasi versione) come sistema operativo, gran parte del merito di questo boom è ascrivibile all’adozione di massa del sistema operativo Windows 95.

Windows 95, il suo lancio senza precedenti
Windows 95, il re dei sistemi operativi di Microsoft – tecnozoom.it

Quel genio di Bill Gates fece un autentico capolavoro, curando al massimo i dettagli di quel lancio: furono fatti molti investimenti e un’operazione marketing tanto efficace da rasentare la perfezione: secondo il Washington Post le spese di vendita e marketing per Microsoft sono aumentate di anno in anno da 395 milioni di dollari a 621 milioni di dollari, con gran parte del denaro attribuito alla commercializzazione di Windows 95. Tradotto con l’inflazione odierno di sfonda il muro del miliardo di dollari attuali.

Bill Gates non badò a spese, sapeva in quella mente eccelse che sarebbe tornati tutti indietro, con gli interessi: Rolling Stones, Jennifer Aniston e Matthew Perry, solo alcuni esempi, ma l’operazione marketing di Windows 95 faceva sembrare che chiunque potesse usarlo, ed era esattamente ciò che Microsoft aveva in mente. Personaggi famosi e non, tutti hanno contribuito a un boom pazzesco: oltre 40 milioni di copie nel primo anno. Il segreto che stiamo tramando di generazione in generazione? La rivoluzionaria grafica o GUI intuitiva. E quel nuovo pulsante Start: quando lo spingiamo, ricordiamoci che nacque proprio con Windows 95. Grazie.

Impostazioni privacy