Friggitrice ad aria, come funziona davvero? Tutto sull’elettrodomestico del momento

Spopola la friggitrice ad aria, che ormai è un accessorio immancabile in cucina. Ma è davvero così utile? Ecco cosa dicono gli esperti.

Ormai la friggitrice ad aria è presente in quasi tutte le case degli italiani. Questo piccolo elettrodomestico è recente e sta cambiando il modo di preparare patatine, cotolette e altri piatti sfiziosi fritti. La cottura di queste pietanze risulterà asciutta e, diciamo, anche più sicura se consideriamo le ustioni causate dall’olio bollente che causa innumerevoli incidenti in cucina.

La verità sulla friggitrice ad aria
Come funziona la friggitrice ad aria (tecnozoom.it)

 

Si dice che la friggitrice ad aria, elettrodomestico piuttosto economico, cucini piatti più leggeri e meno calorici, grazie alla presenza di una quantità ridotta di olio. Per questo motivo molte persone non ne stanno più facendo a meno ed è ogni giorno una corsa tra e-commerce e negozi fisici per accaparrarsi una friggitrice ad aria. Questi modelli di ultima generazione sostituiscono le vecchie friggitrici ad olio o il classico metodo in padella. Ma sono davvero così efficaci?

Le friggitrici funzionano davvero? Ecco cosa dicono gli esperti

In commercio una friggitrice ad aria costa mediamente intorno ai 100 euro. Negli e-commerce è possibile trovare anche elettrodomestici più economici. Si va comunque dai 50 euro ai 200 euro se consideriamo quelle più grandi e con più funzioni, come la presenza di un forno o di diverse funzioni per la frittura. Dunque, si tratta di un accessorio molto economico ed è per questo che sta avendo larga diffusione, oltre la sua comodità.

La vera friggitrice utilizza grassi per la cottura
Questa è una vera friggitrice (tecnozoom.it)

 

Sul sito Focus, in collaborazione con Giallozafferano, è stata svelata la verità per quanto riguarda il funzionamento della friggitrice ad aria. Gli esperti, attraverso l’account Instagram, svelano che a dispetto del nome la friggitrice non frigge i cibi ma li cuoce, perché il metodo di cottura non è tipico della frittura (che utilizza ad esempio olio). Il meccanismo è la presenza di una ventola, simile a quella di un phon, che spara aria ad alta velocità.

”L’aria raggiunge temperature elevate che servono a rendere il cibo morbido e croccante dentro”, spiega l’esperto, “esattamente come la frittura, ma come ho detto per far avvenire una frittura servono dei grassi, serve dell’olio o del burro”. Dunque il nome, secondo l’esperto, è inappropriato in quanto non si tratta di una friggitrice. “A meno che non mettiate dell’olio, ma non è la ventola che frigge ma l’olio”. L’esperto spiega che il meccanismo è più simile a quello di un fornetto, che a quello di una friggitrice. Dunque se la vostra intenzione è quella di comprare una frigitrice ad aria dovete sapere che non si tratta di una vera friggitrice.

Impostazioni privacy