Ecco le truffe più diffuse su Instagram: come riconoscerle per non farsi derubare

Instagram è uno dei social network più popolari al mondo, ma questo lo rende anche terreno fertile per tentativi di truffa. Ecco a quali fare attenzione. 

Per chi ha un account su Instagram da tempo non sarà una novità scoprire che su questa applicazione ci sono anche diversi truffatori in cerca di vittime. Sui social è facile fingersi un’altra persona o raccontare menzogne senza neppure mostrare la propria faccia. Ricevere messaggi con strane proposte, offese o tentativi di approccio è solo la punta dell’iceberg rispetto a questioni più serie.

Ci sono diverse truffe che girano su Instagram
Su Instagram bisogna fare attenzione per non finire coinvolti in qualche truffa – (Tecnozoom.it)

La prima cosa da cui guardarsi sono i profili fake di celebrità o di enti molto conosciuti. Alcuni sono evidentemente falsi dato che non hanno molti contenuti o pubblicano solo foto prese dal web, ma non tutti. Per capire se si sta seguendo l’account reale bisogna controllare prima di tutto se abbia o meno la spunta blu di Meta. Se questa non compare deve già partire il sospetto verso tutto ciò che questo profilo sponsorizza.

Accanto a questi tentativi di frode purtroppo su Instagram non sono rari i casi di phishing per rubare le credenziali di accesso all’account. In particolare chi lavora attraverso questo social come influencer deve essere particolarmente attento alla sicurezza del proprio profilo. Sfruttando i suoi follower infatti un malintenzionato potrebbe portare avanti un raggiro su larga scala rubando la sua identità virtuale.

Le truffe via messaggio su Instagram

La maggior parte delle frodi su questo social corre attraverso le chat. Alcune sono già note perché si tratta della copia carbone delle mail lacrimevoli dove si richiedono donazioni o prestiti a un grosso numero di potenziali vittime. Scoprirli è facile dato che i motivi riportati nel messaggio sono sempre gli stessi e naturalmente è molto improbabile che qualcuno ricorra a un simile metodo.

Instagram non è un posto sicuro dalle truffe
Le chat di Instagram sono spesso utilizzate per inviare messaggi falsi – (Tecnozoom.it)

Una variante di questa frode vuole che usando un profilo falso o creato con foto rubate il truffatore inizi a corteggiare la vittima. In fondo ormai non è raro conoscersi sui social e dopo qualche giorno di messaggi sempre più intimi arriva una richiesta di denaro. Inutile precisare che non avendo mai visto in faccia l’interlocutore questo è un chiaro campanello d’allarme.

Infine altri account si spacciano per presunti guru di un determinato settore in grado di offrire opportunità finanziarie uniche. Di recente sono diffusi coloro che affermano di aver guadagnato una fortuna tramite gli investimenti in criptovalute e che sono ansiosi di condividere la propria esperienza.

Impostazioni privacy