Whatsapp, il nuovo concorrente fa paura al gigante Meta: sarà preinstallato su tutti gli smartphone

Il nuovo concorrente di WhatsApp fa paura al gigante Meta. Verrà preinstallato su tutti i dispositivi: cosa cambia per il colosso social.

WhatsApp da anni è la leader incontrastata delle piattaforma di messaggistica istantanea. Adesso però il sembra avere un nuovo concorrente che già sta mettendo paura a Meta. Questo sarà pre-installato su tutti i dispositivi mobili, scopriamo che cosa cambia per gli utenti.

WhatsApp nuova concorrente
Adesso Meta dovrà vedersela con una nuova concorrente – Tecnozoom.it

Ogni giorno gli utenti attivi su WhatsApp sono ben tre miliardi, con l’applicazione di messaggistica di Meta che è diventata parte della nostra vita quotidiana. Infatti l’app non solo ci permette di messaggiare e chiamare gratuitamente, ma ormai visti anche gli ultimi aggiornamenti si può dire che questa ha assunto tutti i caratteri di un social network.

Sono tantissimi gli utenti che hanno apprezzato l’introduzione di “Community” e “Canali” che ormai fanno parte della homepage. Eppure sono tantissime le concorrenti che da anni provano a contrastare il dominio di WhatsApp. Una nuova insidia adesso potrebbe essere rappresentata da Apple.

WhatsApp, la  nuova concorrente arriva direttamente da Apple: cosa succede ora

C’è stato un significativo cambio di posizione da parte del gigante tecnologico. Una novità che con molte probabilità verrà introdotta di default all’interno degli smartphone del colosso, scopriamo quindi cosa potrebbe cambiare a breve.

WhatsApp nuova concorrente
Tutti i dettagli della nuova concorrente dell’applicazione – Tecnozoom.it

Apple ha annunciato ufficialmente il suo sostegno allo standard di messaggistica Rich Communication Services (RCS), segnando un significativo cambio di posizione da parte di Cupertino. Questa mossa avrà un impatto notevole sull’esperienza di messaggistica degli utenti iPhone che comunicano con dispositivi Android.

Con questa novità si mira a migliorare l’interoperabilità rispetto ai tradizionali Short Message Service (SMS) e Multimedia Messaging Service (MMS). Secondo Apple questa è la strada giusta per migliorare l’esperienza utente. Apple assicura agli utenti che il supporto RCS sarà complementare a iMessage, che continuerà a offrire la migliore esperienza di messaggistica con funzionalità esclusive come la trascrizione di memo vocali e le caratteristiche di check-in.

Nonostante l’introduzione di RCS, iMessage manterrà la sua leadership. Con questa novità inoltre il colosso tech conferma la rivalità con Google nel settore della messaggistica. Questo annuncio avviene contemporaneamente al termine ultimo per le aziende di presentare ricorso al Tribunale dell’Unione Europea, indicando forse un cambio di strategia di Apple.

Così facendo ogni smartphone avrà un’app di messaggistica preinstallata, sia iMessage su iPhone o Messaggi su Android, andando a rappresentare dei concorrenti di WhatsApp che per la prima volta vedrà il suo dominio contrastato da una valida rivale.

Impostazioni privacy