Esselunga, cosa c’è dietro lo spot che sta facendo il giro del web: in poche ore é diventato virale

Esselunga: lo spot che ha diviso l’Italia. Tutta la rete ne parla, ma non benissimo. Ecco cosa è successo dopo la messa in onda. 

“Bene o male, purchè se ne parli”. Regola d’oro dei patiti del gossip e dell’inciucio, che amano sentire il loro nome sulla bocca di qualcuno. Pare che questa regola sia entrata un po’ a far parte delle tacite regole del marketing pubblicitario. Ci sono stati, nel corso degli anni, spot che hanno fatto parlare a lungo di determinati brand, complice un bel po’ di odio e risentimento per determinate scelte di narrazione pubblicitaria. 

Cosa c'è dietro lo spot Esselunga della pesca
Cosa c’è dietro lo spot Esselunga che sta facendo discutere (screen YouTube Esselunga) – Tecnozoom.it

Chi studia marketing lo sa bene, per funzionare bene uno spot deve suscitare emozioni, meglio se positive. Il cervello umano tende a ricordare meglio le cose che suscitano in noi forti emozioni. E forse proprio alle emozioni che Esselunga ha pensato quando ha ideato questo spot, di cui tutti oggi stanno parlando. Si tratta di un piccolo corto della durata di pochi minuti, ideato e girato da un’agenzia di comunicazione newyorkese.

Esselunga: lo spot che sta facendo discutere tutti

In questo spot si vede una bambina fare la spesa con la sua mamma e chiedere con una certa insistenza di comprare una pesca. La mamma acconsente, e porta con sé la pesca a casa. Il pomeriggio, la bimba esce per vedere il papà, che non vive con loro. La bimba regala la pesca al papà, dicendogli che quello fosse un pensiero per lui da parte della mamma. Un tentativo maldestro per dare modo a mamma e papà di ritrovarsi, di trovare un punto di incontro.

Esselunga lo spot che sta facendo discutere
Lo spot di Esselunga che divide (screen Youtube Esselunga) – Tecnozoom.it

Lo spot in questione ha scatenato non poche polemiche: c’è stato chi lo ha trovato offensivo nei confronti di genitori separati e anche dei bambini stessi. Non si può pensare di tenere uniti una mamma ed un papà solo per la felicità dei figli. E non è nemmeno giusto che sia sempre il padre a dover star lontano dai figli. Insomma, questo spot ha dato un’immagine delle famiglie che molti hanno trovato stucchevole ed irreale.

Perché molto spesso separarsi è la scelta giusta da fare se si vuole che i figli vivano una vita tranquilla e priva di conflitti. Però, se proviamo a vedere tutto con gli occhi di una bimba, la questione è più chiara. Da piccoli i genitori sono il nostro porto sicuro, e mai per nessun motivo vorremmo vederli divisi. Vorremmo sempre vederli volersi bene, e ci inventeremmo i gesti più probabili, pur di vederli interagire di nuovo. SI, basta anche una pesca. 

Impostazioni privacy