Scene ‘hot’ nei film, ecco come vengono girate: il particolare che nessuno conosce

Sia nelle commedie romantiche che nei thriller o nei film d’azione non mancano le scene ‘hot’. Pochi però conoscono il dietro le quinte della passione ricreata sullo schermo. 

Ci sono attori e attrici famosi non solo per la loro bravura a calarsi nei ruoli ma per le scene ‘hot’ che hanno filmato. Capita spesso di vedere nei film momenti così intensi fra i personaggi che viene da pensare che ci sia chimica anche fra gli interpreti. Quando ci si prepara a riprendere una scena di sesso però molto di ciò che si vede è simulato e chi recita in molti casi non è nemmeno nudo.

Come si girano le scene hot
Girare scene ‘hot’ richiede molti ritocchi e poco di ciò che si vede è reale. – (tecnozoom.it)

Per simulare la nudità sotto l’ombelico gli attori ricorrono a della biancheria intima color carne che viene fissata al corpo con delle parti adesive. Aiutandosi con correttore e trucco pesante non si nota il tessuto e con un uso della luce studiato bene tutto sembra più realistico. Molti momenti di passione fra ai protagonisti di un film si svolgono nella penombra per un motivo.

Alcune scene di sesso sembra difficile pensare che siano simulate visto che si nota la pelle umida e imperlata di sudore. Peccato che persino questi dettagli siano tutta opera dei truccatori che spruzzano con un mix di glicerina e acqua i corpi degli attori. Questo non solo ricrea l’effetto della cute sudata ma la rende più luminosa.

Il segreto delle ‘scene hot’ girate per il cinema

Oltre a queste rivelazione ce n’è una in particolare che potrebbe gettare nello sconforto i fan di alcuni attori. In un certo senso spesso nei film ci hanno ingannati perché nelle scene di sesso c’erano solo le controfigure. Non è raro che per imbarazzo o per scelta delle celebrità scelgano di non girare in prima persona alcune scene. Tra queste si possono ricordare Julia Roberts e Sarah Jessica Parker.

Non ci sono sempre gli attori nelle scene 'hot'
Non sempre chi si vede nelle scene ‘hot’ sono gli attori veri. – (tecnozoom.it)

In questi casi non sono gli stuntman e le stuntwoman ad essere ripresi dato che potrebbero sentire lo stesso disagio ma dei professionisti del settore porno. Per citare un esempio celebre il film “Nymphomaniac” dove alcune scene sono simulate con i trucchi visti prima mentre altre hanno coinvolto attori hard.

Non mancano però alcune pellicole dove le star del cinema hanno deciso di fare una scena ‘hot’ reale in ogni aspetto. Chloë Sevigny e Vincet Gallo per esempio nel film “The Brown Bunny” essendo già fidanzati non ebbero obiezioni a farsi riprendere mentre avevano un rapporto orale.

Impostazioni privacy