Niente paura se il tuo telefono non prende in viaggio: ti svelo come scaricare le mappe in poche mosse

Avere lo smartphone a disposizione anche in viaggio è comodo ma se non prende? Ecco come avere le mappe se la connessione non va più.

Quante volte ti è capitato di dover cercare come un rabdomante la connessione perché il cellulare ha improvvisamente smesso di funzionare e tu stavi utilizzando le mappe per non perderti.

come avere le mappe offline su google maps
Google Maps ma senza internet? Questo il trucco da conoscere – tecnozoom.it

Una situazione che ci riporta sempre e ogni volta indietro di almeno 20 anni, quando non c’erano cellulari e tutto quello che si poteva fare era o programmare il viaggio in anticipo controllando sullo stradario cittadino oppure partire all’avventura e poi sperare di incontrare qualcuno cui chiedere informazioni. Ma esiste in realtà una funzione che ti mette nelle condizioni di avere le mappe anche se non c’è campo.

Non è un trucco magico e in realtà esiste su tutti i device. Il che è una buona notizia perché significa che non devi affidarti a un produttore o a un altro. Ecco dove trovare le mappe offline e come scaricarle in un attimo.

Con lo smartphone in viaggio, il trucco per non perderti mai

Quando decidi di intraprendere un viaggio lo fai cercando magari di avere informazioni sul luogo in cui ti rechi e sul modo in cui arrivare in quel luogo preciso.

E potresti aver controllato utilizzando proprio Google Maps. Hai mandato a memoria il percorso che vorresti utilizzare ma poi, nei fatti, mentre sei tra i vicoli hai dimenticato tutto, e siccome queste cose succedono sempre quando intorno non c’è nessuno, ti trovi straniero in terra straniera. Ciliegina sulla torta il cellulare ha deciso che il luogo in cui ti trovi non va bene e ha smesso di prendere.

ios 17 ha una nuova funzione per le mappe da usare subito
iOS si aggiorna e ti cambia la vita se viaggi tanto – tecnozoom.it

Per evitare di trovarti in questa situazione devi partire con un po’ di prevenzione. Tutto sta nel sapere quello che la stessa app Google Maps può fare per te. Esiste infatti una funzione denominata Mappe Offline che ti consente di salvare le mappe di cui hai bisogno per poterle poi recuperare anche se internet non va.

Cercando di rendere ai propri utenti la vita molto più facile Google, nel caso in cui per esempio vengano identificati alcuni luoghi come casa o ufficio, scarica in automatico la posizione e la mappa circostante di questi luoghi. C’è però da tenere presente che le mappe non sono eterne: quelle che si trovano nella lista delle mappe scaricate, recuperabili semplicemente aprendo l’app Google Maps e toccando la propria foto profilo, vengono cancellate in automatico dopo 30 giorni se non c’è un update.

Una funzione simile si trova anche in iOS 17 di Apple. All’interno di Apple Maps è possibile scaricare le nuove mappe con un percorso simile a quello che succede con Google Maps.

E per quello che riguarda i prodotti della Mela c’è da segnalare che le mappe si sincronizzano anche con gli Apple Watch, è bene però ricordare che da questi secondi dispositivi non si può avviare un download ma solo leggere quello che è stato scaricato dallo smartphone. L’unica vera differenza con quello che succede con Google è che la funzione è ancora in una fase embrionale e sperimentale.

Impostazioni privacy