Cosa devi fare e cosa evitare per pulire gli AirPods senza distruggerli

Se vuoi pulire gli AirPods evitando di distruggerli puoi farlo in una semplice maniera. La guida completa ti eviterà ogni inconveniente. 

Sono tantissimi gli utenti che sono in possesso degli AirPods, le cuffiette di Apple amate soprattutto da chi possiede un iPhone. Pulirle però delle volte può essere una vera e propria impresa, visto che molti utenti che ci provano alla fine finiscono per danneggiarli. Oggi vedremo quindi come prenderci cura correttamente delle nostre cuffie Wi-Fi.

Pulire AirPods senza distruggerli
Pulire le AirPods nel modo corretto e senza danneggiarle è possibile – Tecnozoom.it

Gli AirPods sono tra i prodotti più amati di casa Apple visto che queste cuffie wireless offrono numerosi vantaggi. Ovviamente la qualità più evidente è quella della qualità dell’audio, visto che riescono a favorire un’esperienza d0ascolto nitida per la musica, per i podcast e per tutte le chiamate telefoniche. Inoltre quando siamo in possesso di un dispositivo Apple queste si collegano in automatico, con una facilità di accoppiamento mai vista prima. Infatti basterà avvicinare la confezione al vostro iPhone ed il gioco è fatto.

Inoltre anche l’autonomia della batteria è a dir poco imbattibile visto che questa permette di ascoltare i vostri contenuti preferite per un tempo che si aggira sulle 4-5 ore consecutive con una sola ricarica. Delle volte però la loro pulizia potrebbe risultare piuttosto difficile a causa del loro design intricato con diverse fessure e delle loro componenti sensibili, come altoparlanti, microfoni e sensori vari. Oggi quindi scopriremo il miglior modo per prenderci cura delle nostre cuffiette.

AirPods, le puoi pulire senza danneggiarle: la guida completa

Sono diversi i consigli da seguire per la giusta pulizia dei nostri AirPods. Nel tempo infatti queste cuffiette possono accumulare sporco, polvere e cerume, al punto dal far sembrare i contenuti che ascoltiamo come ovattati e distorti. Per queste ragioni è importante pulire di tanto in tanto gli auricolari. Per aiutare gli utenti a pulirle, Apple ha deciso di dare una mano a tutti pubblicando delle linee guida per non danneggiarle durante la pulizia.

Pulire AirPods senza distruggerli
La guida completa sul come pulire gli AirPods senza distruggerli – Tecnozoom.it

La prima cosa da fare è munirsi di un panno leggermente inumidito nell’acqua fresca. Una volta passato leggermente sulle nostre cuffiette potrete quindi asciugare il tutto con un panno morbido, asciutto e senza pilucchi. Se necessario sarà anche possibile inumidire il panno con dell’alcool isopropilico per disinfettare gli auricolari. Mentre per pulire le griglie dello speaker sarà possibile utilizzare un bastoncino di cotone asciutto. A questo punto dovrete aspettare che si asciughino completamente prima di rimetterli nella cuffietta.

Inoltre Apple ha rivelato anche cosa non bisogna fare quando si puliscono le cuffiette. Il primo suggerimento è quello di non utilizzare oggetti appuntiti o abrasivi per rimuovere lo sporco visto che questo potrebbe causare dei danni. Apple ha anche implorato gli utenti di non inserire le proprie Airpods sotto l’acqua corrente, visto che potrebbe entrare l’umidità in alcune aperture. Quando gli AirPods entrano in contatto con liquidi, compreso il sudore durante l’allenamento potrai pur sempre pulirli con un panno in microfibra asciutto.

Infine se vi troverete a bagnare la custodia dovrete asciugarla capovolgendo a testa in giù con il coperchio aperto. Gli utenti inoltre dovranno evitare di inserire qualsiasi cosa nelle porte di ricarica per evitare di danneggiare i contatti metallici. Seguendo queste linee guida quindi sarà possibile evitare ogni danneggiamento alle nostre cuffiette.

Impostazioni privacy