Le email si scriveranno in 5 secondi grazie a questa nuova funzione nascosta: come si attiva

Con l’intelligenza artificiale risparmieremo tempo prezioso: ecco la nuova funzione che ci permetterà di scrivere email più rapidamente.

In questo mondo in perenne corsa, abbiamo bisogno di essere sempre pronti e scattanti. Questo è vero soprattutto nel lavoro, dove ci sono sempre troppe cose da fare e poco tempo per farle. Ma forse una soluzione per risparmiare del tempo c’è.

La scrittura rapida di email è possibile
Scrivere le email in 5 secondi: ecco come si fa – (tecnozoom.it)

Grazie all’intelligenza artificiale, un’azione così frequente come quella di scrivere le mail non ci porterà via più di un minuto. Esiste, infatti, una funzione utilissima e a molti sconosciuta: vediamo insieme qual è e come attivarla.

Come scrivere email velocemente: ecco la funzione nascosta

Non si tratta di una funzione nuova di per sé, ma indubbiamente proficua una volta che inizieremo a servircene regolarmente. Occorre, innanzitutto, avere Gmail, l’app di posta elettronica di Google.

La funzione dettatura mail di Gmail
La funzione è propria dell’app di Gmail, sia da mobile che da pc (tecnozoom.it)

Una volta aperta l’app da cellulare o da computer, assicurandoci di essere già entrati nel nostro  account, premiamo il tasto + con la scritta “Componi”. Inseriamo il destinatario e l’oggetto, poi spostiamoci nel campo della email vera e propria. Da qui possiamo attivare la funzione “Help me write”, cioè “Aiutami a scrivere”. Schiacciamo sul simbolo del microfono per attivare la dettatura, e se stiamo usando un computer, dobbiamo controllare di avere delle estensioni per la dettatura come “Voice in”.

Selezioniamo la lingua in cui si scriverà la mail e iniziamo a parlare: il gioco è fatto! Nel caso ci servisse andare a capo, basterà pronunciare la frase “Nuova riga”. Se invece vogliamo aprire un nuovo paragrafo, basterà dire “Nuovo paragrafo”. Lo stesso vale per la punteggiatura: bisogna dire “punto interrogativo” o “virgola” a seconda dei casi. Per la formattazione del testo (come, ad esempio, le parole in corsivo o in grassetto, o i colori), sarà necessario selezionare manualmente le parole.

Una volta terminata la dettatura, premiamo il tasto “Invia”, con il simbolo della freccia. Il vantaggio di questa funzione è che è già costruita all’interno dell’app di Gmail, così da evitarci di aprire un microfono e fare la dettatura altrove. Con un’interfaccia utente così semplice, risparmiare minuti preziosi al lavoro è assicurato. Si tratta, proprio per questo motivo, di un esempio dell’efficacia dell’intelligenza artificiale che, se usata in modo giusto e misurato, si rivela un’ottima assistente.

Diversamente da altri esempi di intelligenza artificiale (come ChatGPT e la sua funzione “Draft an email”), le email sono effettivamente ideate da noi, ed è stato semplicemente eliminato il passaggio della digitazione sulla tastiera. Meno tempo, meno sforzo, più produttività.

Impostazioni privacy