Perché usare la multipresa per PC, smartphone e altri dispositivi: quali sono i vantaggi e come scegliere la migliore

Il numero di prese di corrente non è sempre adeguato agli apparecchi presenti in casa. Usare la multipresa può essere una soluzione.

Per chi acquista una casa o entra in affitto c’è una circostanza che può dare problemi ed è relativa alla posizione e al numero delle prese di corrente. Se queste sono in difetto rispetto agli elettrodomestici e altri dispositivi elettronici può diventare un problema disporli e collegarli. Ma senza dover apportare modifiche all’impianto può bastare ricorrere alle multiprese.

Usare le multipresa in casa
La multipresa può tornare molto utile in casa per collegare tutti i dispositivi. – (tecnozoom.it)

Per evitare equivoci è meglio precisare che si tratta delle ciabatte, come vengono chiamate più comunemente. Quando serve collegare più di un dispositivo ma c’è una sola presa disponibile sono un’ancora di salvezza perché consentono di moltiplicarla. A seconda del modello può permettere di collegare tre, quattro o persino cinque spine in modo del tutto sicuro.

Rispetto a un adattatore a più prese infatti la multipresa presenta molti meno rischi, a partire da quello di surriscaldamento. Quando a un adattatore si collegano tre o più dispositivi c’è il pericolo di sovraccaricarlo e per questo gli unici ritenuti sicuri sono quelli con due sole prese laterali. L’ideale è comunque scegliere modelli dotati di interruttore per lo spegnimento dello stand by.

Usare in sicurezza una multipresa per tutti i dispositivi

Prima di collegare una spina a una ciabatta c’è un rapido controllo da fare sulla potenza dell’apparecchio che si va a collegare. I televisori e i computer hanno una potenza bassa e se ne può collegare più di uno alla stessa multipresa senza grossi problemi. Per quanto riguarda gli elettrodomestici con potenza alta come asciugatrice o lavastoviglie invece è meglio evitare del tutto.

La multipresa è utile ma non si può usare per tutto
I dispositivi che si possono collegare a una multipresa sono quelli con potenza bassa. – (tecnozoom.it)

Anche le confezioni vanno controllate al momento dell’acquisto di una ciabatta o un adattatore per verificare che sia riportata la potenza massima. E per quanto risulti allettante aumentare ancora il numero di prese non vanno mai collegate più ciabatte in serie. Il sovraccarico in questo caso è inevitabile quindi piuttosto è meglio optare per un singolo modello con tante prese.

La sezione del cavo della multipresa va preferita più larga possibile se si intende sfruttare tutte le entrate disponibili. Per quanto riguarda la posizione le ciabatte non possono stare in ambienti troppo umidi come il bagno o la cucina, né rimanere a terra mentre si fanno le pulizie. Anche la polvere può dare problemi quindi vanno staccate e pulite ogni tanto.

Impostazioni privacy