Presto sempre più persone indosseranno questo incredibile anello smart

Tutti pazzi per l’anello smart di ultima generazione. Le caratteristiche (e il prezzo) che hanno convinto sempre più persone a indossarlo.

Prima c’era solo la smart. Ora è un po’ tutto smart. Smart la tv, smart il cellullare e smart il watch. Nella vita smart c’è posto anche per un anello di nuova generazione. Cosa sono non lo sapete?

 

Incredibile anello smart
L’Incredibile anello smart, competitor di Oura – foto fonte ultrahuman.com – tecnozoom.it

Sono dispositivi indossabili su cui Apple ha deciso di scommettere con un brevetto che sta facendo il giro del mondo: potrebbe essere perfino in grado di ricevere notifiche da uno smartphone associato e generare una vibrazione di avviso.

Questo, però, è il futuro. Un futuro nel quale l’anello smart può letteralmente esplodere. Nel presente è un prodotto di nicchia, capace però di regalare grandi soddisfazioni. Ci sarebbe da scommetterci su: presto sempre più persone li indosseranno.

L’anello smart più leggero al mondo: pesa poco più di due grammi. Meglio di Oura?

Attualmente ha riscosso un grande successo l’Ultrahuman Ring AIR, pesa solo 2,4 grammi, nulla. Tanto per fare un paragone, è undici volte più leggero degli altri smartwatch, che lo rendeno l’anello intelligente più leggero al mondo. Elegante ma robusto, forgiato in titanio di qualità jet, con un rivestimento in resina epossidica ipoallergenica per proteggere la pelle. La sobria finitura opaca mantiene l’anello sempre pulito e a prova di sbavature. Una delizia per le donne, ma anche per molti uomini che usano gli anelli, ce ne sono più di quelli che si possa pensare.

Anello smart, sempre più persone lo indosseranno
Anello smart, l’Ultrahuman Ring AIR – foto fonte ultrahuman.com – tecnozoom.it

 

Gli approfondimenti circadiani aiutano a identificare la fase migliore (ora del giorno) per l’esercizio fisico, il cibo e l’esposizione alla luce. utilizzando un rivoluzionario algoritmo sanitario basato su temperature minime personalizzate. Assomiglia molto all’Oura di terza generazione, ma si pone come suo competitor grazie alle tante funzionalità. Monitora il sonno, il recupero e il movimento, consente a chi lo indossa di avere dei dati da analizzare e sfruttare in termini di salute, fitness ovviamente compreso. Ecco, per rimanere in tema l’Ultrauman Ring AIR è come avere coach personale che ti guida con approfondimenti fruibili in tempo reale, utilizzandone i dati. Già, i dati. Quello sul glucosio dell’anello smart in questione, insieme a quelli riguardanti il movimento, corpo e sonno potrebbero fornire correlazioni profonde per migliorare la tua salute metabolica.

A differenza dell’Oura che insieme all’anello smart affianca un’app per migliorarne l’efficienza, ma a sei euro al mese, l’Ultrahuman Ring AIR ce l’ha ma è gratuito. Il costo? 349 dollari, al netto di promozioni che potrebbe uscire fuori in qualsiasi momento. Possiamo aspettare Apple e il suo nuovo fantastico brevetto: il futuro è già qui.

Impostazioni privacy