Rendi casa più sicura grazie alla novità di Google Home: miglioria importante

Google Home può aiutarti a rendere la tua casa molto più sicura, non solo la domotica nell’app: questi gli aggiornamenti da provare subito.

La diffusione dei prodotti Google Home per la domotica si fa sempre più capillare. Dagli interruttori intelligenti ai citofoni che consentono di rispondere anche quando non si è a casa, il numero di automazioni e servizi mediati dallo smartphone cresce.

l'app di google home si aggiorna e migliora la sicurezza in casa
Sempre più smart, gestiscili con la nuova Google Home – tecnozoom.it

Ed è per questo che l’app Google Home riceve periodici aggiornamenti per rimanere al passo con le esigenze degli utenti. Soprattutto per quello che riguarda la sicurezza quando non si è in casa. Tra le ultime novità ce ne sono due che hanno lo scopo principale di semplificare la vita di chi decide di far entrare in casa un dispositivo intelligente.

Perché da una parte Google ha modificato il modo in cui sono organizzate le telecamere Nest e dall’altra ha aggiunto una nuova funzione che sfrutta l’intelligenza artificiale per il controllo degli ingressi di casa.

Google home, le nuove funzioni per spingere sulla sicurezza

Avere una casa sicura è un bisogno che hanno tutti. E anche se qualcuno direbbe che i vecchi metodi, le inferriate e le porte blindate, non passeranno mai di moda, si tratta di sistemi di sicurezza che sono di certo estremamente passivi e che in caso di emergenza possono tenere fuori casa i malintenzionati ma non chiamare aiuto. Per rendere quindi le case sempre più sicure senza dover per forza spendere moltissimi soldi in abbonamenti a servizi di sicurezza privata c’è chi fa ricorso a quello che offre la domotica.

come cambia la gestione dei prodotti nest di google
Google Home, l’app si aggiorna e ti “sposta” le Nest Cam – tecnozoom.it

E buona parte della domotica adesso passa per Google Home che non solo fornisce una serie di dispositivi che possono essere acquistati e installati in casa o lungo il perimetro ma che si interfaccia anche con prodotti anche di altri brand. Come è facile immaginare, però, gli aggiornamenti più costanti sono quelli nel rapporto tra gli smart object Google e l’app della grande G. E proprio nel rapporto tra app e oggetti arrivano alcune importanti novità.

Le Nest Cam di prima generazione verranno spostate dall’app dedicata all’interno di Google Home e dalla schermata principale dell’app sarà possibile controllarle in tempo reale. Collegato a questo passaggio c’è innanzitutto la riorganizzazione dei video che possono essere organizzati e rivisti.

Una funzione comoda se per esempio ci si è accorti che c’è qualcosa che non va nel quartiere oppure se si sono riscontrati segni di tentata manomissione al portone d’ingresso. Avere registrate delle clip per poter magari individuare e segnalare alle forze dell’ordine i malintenzionati prima che portino a termine effettivamente un crimine può aiutare a migliorare la sicurezza generale e non solo quella personale.

Accanto a questa novità c’è il rilevamento delle porte dei garage. Attraverso l’intelligenza artificiale il sistema Google Home esamina ciò che viene registrato dalle Nest Cam ed è in grado di capire se c’è qualcosa da attenzionare. Le novità arriveranno tra non molto a tutti gli utenti ma se vuoi provarla in anteprima puoi partecipare alla preview pubblica.

Impostazioni privacy