Hai uno smartphone Android? Dovresti subito conoscere questa funzione segreta: addio alle truffe

Una funziona segreta svolta la vita con lo smartphone a tantissimi utenti Android. È facile e intuitiva: addio alle truffe.

Tanti i motivi per cui lo smartphone è diventato il dispositivo di gran lunga più utilizzato al mondo, in un tempo relativamente piccolo. Uno in particolare? È riuscito a perdere la sua connotazione primordiale con l’avvento del touch e dei telefonini di seconda generazione.

Smartphone Android, funzione segreta
Smartphone Android, funzione segreta – tecnozoom.it

Quasi ci dimentichiamo che uno smartphone è nato per chiamare qualcuno e viceversa. Adesso si scrive, vanno di moda (anche se danno enormemente fastidio per l’uso tanto smodato quanto sbagliato) i vocali. Ormai con uno smartphone ci si fa tutto.

Ma tra i motivi che hanno portato chiunque a possedere uno se due dispositivi (un Apple e un Android è l’optimum) ce n’è anche uno che non ti aspetti: lo smartphone nasconde funzioni segrete che puoi scoprire solo vivendo, smanettando o per sentito dire.

Smartphone Android, la funzione segreta per aumentare la sicurezza dei pagamenti contactless

Non si contano le funzioni segrete di uno smartphone. Almeno per i possessori dei dispositivi griffati dal sistema operativo Android. Chi va spesso all’estero ha imparato a utilizzare meno dati (quindi niente esborsi assurdi di soldi in “bolletta”) selezionando Rete e Internet e Risparmio dati. Oppure come gestire la grande moltitudine di app che pullulano nel nostro smartphone.

Smartphone Android, addio alle truffe
Smartphone Android, avanti con la prossima funzione segreta – tecnozoom.it

Spesso richiedono un’autorizzazione per accedere a determinati dati: per una gestione ottimizzata (utilizzo magari solo ai momenti in cui si utilizza l’app) è utile sapere questo percorso: App, selezionate Mostra tutte le app per scegliere un’applicazione in particolare; quindi tap su Autorizzazioni per controllare le impostazioni e fare modifiche.

Da qui potrete anche vedere l’ultima volta che è stato utilizzato un determinato set di permessi. Non solo. Lo scoppio della pandemia da Coronavirus ci ha lasciato in eredità l’e-commerce. Non che prima non si shoppava online, ma durante il lockdown era diventata una necessità, quasi una regola di sostentamento che ci ha fatto abituare all’enorme vantaggio di acquistare qualunque cosa dal letto o dal divano di casa, senza uscire mentre magari fuori diluvia.

Ma comprare online, ora perfino con la magia dell’NFC, per quanto vantaggioso espone i nostri dati alla merce del primo hacker/cyber criminale là fuori. Ebbene con questa funzione si aumenta certamente la sicurezza dei pagamenti contactless.

Come? Assicurarsi che il vostro smartphone non diventi uno strumento per chiunque che possa effettuare pagamenti, meglio richiedere il blocco dello schermo onde evitare guai: andate su Dispositivi connessi, Preferenze di connessione, Nfc e attivate Richiedi sblocco dispositivo per Nfc. Fatto.

Impostazioni privacy